Collant: come scegliere quello adatto a te

Tinta unita o fantasia, spessi o velati? La scelta del collant perfetto è molto difficile ma grazie a questi consigli tutte sapranno come completare il loro outfit con un tocco personale

Il collant è un accessorio presente negli armadi di quasi tutte le donne. È nato per accompagnare le gonne ma ormai lo si utilizza nei modi più svariati. Oltre ai tantissimi abbinamenti possibili ora si trovano in mille fantasie e colori diversi, sta a noi scegliere come e quali indossare. A seconda dei denari, ovvero lo spessore della calza che può essere più o meno velata, possiamo essere eleganti o casual. Grazie alle svariate tonalità in cui si trovano, personalizzare il nostro look sarà molto semplice, basta un tocco di colore sulle gambe e il gioco è fatto. La vera novità degli ultimi anni sono le fantasie, dai pois a quelle a rete ormai le serie sono infinite!

Tipi di collant

Il collant è diventato un accessorio con troppe varianti ormai, è quindi utile una piccola guida per capire il modello più adatto ad ognuna di noi. I collant si distinguono prima di tutto per il loro spessore, essi infatti possono essere più o meno coprenti, dipende tutto dall’outfit che si indossa. Le calze velate sono più adatte per un look elegante ed ai piedi un paio di decolleté, mentre quelle supercoprenti sono molto comode nelle giornate fredde sotto un maxi dress per un look femminile, alla moda e allo stesso tempo confortevole. Per le ragazze più casual e sportive la soluzione perfetta è il leggins, grazie al quale è possibile indossare camicie over size e maglioni abbinati a delle comode sneakers senza alcun problema. L’ultima variante riguarda le cuciture, con o senza? Senza dubbio i collant senza cuciture sono molto più comodi e regalano una gran libertà di movimento.

Consigli su come indossarli

La scelta della calza perfetta è molto importante e viene fatta in base alla fisicità e come abbiamo detto all’abbigliamento che si indossa. Riguardo il primo punto, chi ha le gambe magre può indossare una calza velata o più coprente senza problemi, per chi invece ha le gambe più in carne è consigliato un collant spesso. Esiste anche una variante per chi non sopporta l’effetto del collant ovvero i cari vecchi gambaletti. Da non dimenticare la taglia, deve sempre essere perfetta in quanto, se troppo stretto, il collant si strappa con facilità e, se più largo, crea dei piccoli difetti e tende a cadere.

Aggiungi un commento