Fratelli maggiori: primi amici e secondi genitori

Il legame fra due fratelli non si può descrivere, ma solo chi lo vive sa cosa significa. Soprattutto i fratelli maggiori sono i primi amici e i secondi genitori dei più piccoli.

Se siete voi stessi fratelli maggiori o ne avete avuto uno, sicuramente sapete di quello di cui vogliamo parlare. Un rapporto speciale, diverso da un’amicizia e diverso dall’amore verso i genitori. Quello tra fratelli è un legame che solo chi lo vive, lo può descrivere.

Dure concessioni

Un fratello maggiore non ha deciso di esserlo, semplicemente si è ritrovato nella situazione di dover iniziare a condividere, ciò che prima era soltanto suo. I primi anni, soprattutto quando il bambino più grande, ha anch’esso pochi anni di vita, potrebbero essere duri. Il maggiore sarà geloso e non riuscirà a capire perché le cose sono cambiate e perché le attenzioni dei suoi amati genitori non sono più tutte per lui. Pian piano però con il passare degli anni, questa situazione cambia e i sentimenti di astio verso quella piccola creatura mutano, lasciando spazio a qualcosa di diverso. L’amore. Non l’amore che si prova verso il proprio partner, ma l’amore che si prova verso le creature indifese, che hanno bisogno di essere protette.

amore-fraterno

Secondi genitori

I fratelli maggiori sono le nostre radici, assieme ai nostri genitori e quando i secondi non ci saranno più o saranno troppo anziani per accudirci e dirci cosa dobbiamo fare, ci saranno loro. Quelli nati prima di noi. Loro avranno sempre una parola di conforto ed un consiglio da elargire. Soprattutto poi quando l’infanzia non è stata delle più semplici e con i genitori non vi era un buon rapporto, è proprio li che il legame fra due fratelli si rende ancora più forte ed indistruttibile; perché si capisce che l’altro è l’unica persona che vive e prova le stesse emozioni che stiamo provando noi e di conseguenza l’unico che può capirci.

Se avete la fortuna di condividere la vita con un fratello maggiore, sapete di cosa stiamo parlando. E se invece per varie divergenze, non parlate più con quello che è stato il vostro primo amico e con il quale avete condiviso le prime gioie e dolori, fermatevi un attimo a pensare se davvero il motivo che ha diviso le vostre strade è così importante. Potreste scoprirvi in grado di fare un passo verso le vostre radici.

Aggiungi un commento