Rossetto Max&More: ritirato dal mercato perché nocivo

Il rossetto è uno dei cosmetici più amati ed utilizzati per truccarsi. Però, alcuni possono contenere sostanze tossiche

Il rossetto è uno dei trucchi più amati ed utilizzati per truccarsi. Però, alcuni cosmetici, come appunto i rossetti possono contenere sostanze tossiche. Il piombo trovato in queste tinte per labbra è una sostanza potenzialmente tossica anche a basse concentrazioni soprattutto se ingerita per un lungo periodo di tempo in modo costante.

Purtroppo, recentemente è stato rilevato un contenuto molto alto di questo metallo pesante in un set di rossetti che sono stati recentemente ritirati dalle vendite. Infatti, il valore rilevato sarebbe molto più elevato rispetto al limite consentito e trattandosi di un cosmetico che viene ingerito è davvero pericoloso.

Piombo nel rossetto

L’allarme per la salute è stato lanciato il 16 giugno dal Rapex. Il Ministero della Salute della Germania ha segnalato al sistema comunitario di allerta rapido per i prodotti pericolosi della Commissione Europea, i cosmetici contaminati. Successivamente il Rapex ha stilato una lista nera dei prodotti nocivi per la salute inserendo anche un set di rossetti firmati Max&More. Il problema non deriverebbe però dalla presenza o meno del piombio ma nel valore contenuto all’interno del rossetto. Inoltre, come specifica il presidente dello Sportello dei Diritti, Giovanni D’Agata: “Gli esperti ritengono che un utilizzo definito nella media di rossetto porti all’ingestione di 24 milligrammi di prodotto al giorno, mentre per le persone che lo riapplicano più volte al giorno potrebbero arrivare ad ingerirne quotidianamente anche 87 milligrammi“.

I rossetti incriminati

I rossetti Max&More incriminati sono nello specifico: il rossetto Lipliner ed il Red Lips articolo nr. 2546776; Rosso, rosso vivace, e il Classic Red, rosso scuro, codice a barre 8733131209890. Questo set di tinte per le labbra contiene un eccessivo contenuto di piombo, il valore misurato fino a 604 mg / kg potrebbe aumentare il rischio di reazioni allergiche e quello di cancro. Per questo motivo le autorità sanitarie europee hanno avvisato gli altri Paesi consigliando di non utilizzare il prodotto che è stato ritirato dalle vendite a scopo preventivo.

Rossetto piomboFonte immagine

Aggiungi un commento