Victoria Wild: da piccola Barbie a bambola gonfiabile umana

Sognava di diventare una bambola gonfiabile, ora è soddisfatta del proprio aspetto e può "vantare" dalle forme esagerate. Da ragazza dal viso angelico a donna dal corpo di silicone

Victoria Wild, modella trentenne, sin da piccola non è mai riuscita ad accettare il suo fisico. Il suo sogno era quello di diventare perfetta come una vera e propria bambola gonfiabile. La ragazza ha dichiarato di soffrire di complessi di inferiorità e di odiare profondamente il suo fisico esile e praticamente senza forme: era molto minuta e dal viso angelico, per questo veniva chiamata “Barbie”. Lei però odiava tutto ciò, invidiando le forme esplosive che sfoggiavano le bambole gonfiabili.

La trasformazione

La giovane ha sempre avuto una passione per l’eccesso ma nessuno poteva immaginare che sarebbe mai arrivata a tanto. In una dichiarazione, ricordando gli anni passati, ha affermato: “Volevo avere seni e labbra enormi ma non sapevo ancora dell’esistenza della chirurgia plastica”. In seguito, all’età di 23 anni, ha cominciato a capire che se lo desiderava ardentemente poteva realizzare il suo sogno. Di grande sostegno fu l’appoggio economico del suo compagno Simon, un imprenditore italiano di successo amante delle forme prosperose. L’uomo accettò di aiutarla finanziando tutte le operazioni dal costo complessivo di più di 30 mila euro. La donna ora si dichiara più felice che mai e continua: “Gli uomini mi adorano e Simon ama il mio sguardo da bambola sexy. Sono diventata una vera bomba”.



Dalle bambole gonfiabili alle Barbie reali

Victoria da piccola non sopportava di essere una piccola Barbie, mentre un’altra donna-bambola divenuta famosa, Valeria Lukyanova, ne sarebbe solo stata entusiasta. Valeria è una ragazza Ucraina di 21 anni che si è sottoposta a diversi interventi chirurgici per diventare come le sue adorate bambole con le quali si divertiva da bambina. Dopo aver speso la bellezza di un milione di dollari tra liposuzione al ventre ed extensions biondo platino, ora la ragazza sembra una bambola uscita da una confezione della Mattel. Anche lei, però, proprio come Victoria, è stata molto criticata in quanto ha seguito degli ideali di bellezza che non possono esistere nella realtà stravolgendo completamente il suo corpo.



Aggiungi un commento