Occhiali e make up: una questione di sguardi

Da simboli di un difetto di vista ad accessori cult: gli occhiali da vista non sono mai stati così fashion! Tondi, colorati, minimal, retrò, eccentrici: ce n'è per tutti i gusti,…

occhiali1

Da simboli di un difetto di vista ad accessori cult: gli occhiali da vista non sono mai stati così fashion! Tondi, colorati, minimal, retrò, eccentrici: ce n’è per tutti i gusti, l’importante è scegliere la montatura più adatta per il proprio viso, senza dimenticare un altro elemento fondamentale: il make up.

Montatura: a ciascuna la sua

Le montature squadrate e grandi sono particolarmente adatte ai visi ovali e allungati, mentre quelle più marcate e con linee decise si adattano soprattutto ai visi tondi. Le forme ovali, rotonde o a goccia sono indicate per i visi quadrati e con tratti spigolosi. Gli occhiali con lenti tonde e simmetriche? Perfetti per le donne caratterizzate da un viso a cuore, con fronte ampia, mento piccolo e zigomi più larghi della mascella. Per un viso triangolare è invece d’obbligo una montatura arrotondata e lunga. E per i visi rettangolari? Meglio gli occhiali con ponte basso, con lenti alte e montatura stretta. In ogni caso, le lenti più adatte a valorizzare gli occhi e lo sguardo sono senza dubbio le antiriflesso: permettendo di visualizzare benissimo l’occhio, evitano ogni opacità.

occhiali2

Bellezza per “quattrocchi”: i consigli degli esperti

Prima di tutto, le sopracciglia: matita ton sur ton per incorniciare e sottolineare la montatura e mascara trasparente per alzare l’arcata. Per contrastare l’effetto rimpicciolimento degli occhi causato dalle lenti da vista, invece, è necessario utilizzare una matita scura al di sotto delle ciglia inferiori, sfumando verso l’esterno. Il correttore e la polvere luminosa contribuiscono a ridurre le antiestetiche ombre intorno agli occhi causate dalle montature: entrambi vanno applicati sugli zigomi, sotto l’arco sopraccigliare e nell’angolo interno dell’occhio. Anche il mascara vuole la sua parte: se nelle ciglia superiori dona luminosità, in quelle inferiori serve a dare simmetria all’occhio. Ultimo, ma non per importanza, il blush: un tocco sugli zigomi per dare vivacità allo sguardo, optando per tonalità rosate o pescate.

 

Aggiungi un commento