Cappotti autunno/inverno 2022-2023: come e quale scegliere

cappotti-autunno-inverno-2022-2023

Anche se stiamo assistendo a uno degli ottobre più tiepidi degli ultimi anni, è giunto il momento di scegliere i cappotti per affrontare l’autunno/inverno 2022-2023. Quest’anno la parola d’ordine è essenzialità. I capospalla proposti per questa stagione sono privi di decorazioni, lineari e che puntano tutto sui tagli moderni o sui tessuti. Ecco allora quali sono i modelli tra cui scegliere.

I tessuti dei cappotti autunno/inverno 2022 – 2023

I tessuti principe della stagione sono i grandi classici dell’inverno: lana, cashmere e tweed. Si tratta di materiali nobili, utilizzati nella loro purezza per esaltarne le qualità. Non mancano anche le proposte in pelle, pelliccia, fake fur, teddy coat e i tessuti tecnici che nelle collezioni Dior si prestano a modelli classici e senza tempo della moda femminile.

Per quanto riguarda i colori, vedremo molte tinte unite e scure. In particolare il nero, il verde bosco, il blu navy, il grigio antracite e il bordeaux. Le tinte più chiare – rosa, azzurro, curry e bianco –  vengono proposte nelle loro sfumature più tenui. Le fantasie di stagione non sono assolutamente barocche; niente stampe o ricami. Solo le fantasie check in puro stile British sono “concesse”.

Modelli e lunghezze

Dalle passerelle il messaggio è chiaro: quest’anno si deve puntare su volumi e lunghezze.

Se desiderate essere davvero di tendenza, quest’inverno dovrete indossare un cappotto con spalle larghe e strutturate e l’orlo che sfiora quasi il pavimento. Se invece preferite non abbracciare un look così imponente e statuario, allora potrete scegliere un cappotto di una lunghezza decisamente più pratica tra quelli che si fermano appena sopra al ginocchio o con l’orlo a metà polpaccio.

I volumi variano dai super morbidi dei versatili e confortevoli teddy coat, agli ampi e strutturati capospalla in lana. Unica eccezione di stagione, concessa solo su pochi modelli, è il focus sul girovita.

Nel caso dei modelli presentati dalla maison Valentino l’effetto è dato dalla forma sartoriale del soprabito, in altri la forma a clessidra viene ottenuta grazie alla cintura, rigorosamente tono su tono e senza fibbie appariscenti.

Infine, tra le collezioni dei cappotti autunno/inverno 2022-2023 assistiamo a un grande ritorno: la cappa. Elegantissima e fiabesca, gli stilisti l’hanno rivisitata per renderla più contemporanea. Si tratta di un capospalla perfetto per le grandi occasioni, da indossare su eleganti abiti da sera e che vi terrà al caldo senza inficiare il vostro incredibile fascino.

Leggi anche

Chiodo di pelle: la giacca per le mezze stagioni diventata un cult immancabile in ogni guardaroba

Jeans: come indossarli nel 2022 – 2023?

Trench: l’impermeabile intramontabile per l’autunno e la primavera

Pubblicità

Potrebbe interessarti