“L’estate sta finendo”, recitava una famosa canzone, e con essa si avvicina il ritorno in ufficio e nei luoghi di lavoro. Questa volta però il rientro ha un sapore particolare perché molti di noi sono reduci da oltre un anno di smart working. Dopo tutto questo tempo passato davanti al pc in tuta, felpa o leggings, dopo un’estate di lavoro da remoto in canotta e shorts, tornare ai look da ufficio può far paura. Ma niente panico! Ecco le regole d’oro per scegliere con quali abiti tornare in ufficio.

Cosa scegliere per tornare in ufficio: giacche e camicie più adatte

La camicia è sempre la scelta giusta quando si tratta di look da ufficio. In molti avrete sicuramente continuato ad usarle, in questi lunghi mesi di lockdown, per partecipare a riunioni e meeting online. L’ideale sono quelle bianche, ben stirate, perfette per accompagnare qualsiasi tipo di look, dai più formali a quelli casual e contemporanei. Quando inizierà a fare un po’ più freddo, potrete completare l’abbinamento utilizzando un classico blazer oppure un confortevole maglione. Per chi invece preferisce gli abiti, oltre all’intramontabile tubino, anche il wrap-dress o vestito a portafoglio dona eleganza ed autorevolezza.

come-scegliere-look-ufficio-parte-superiore

Look da ufficio: jeans o pantaloni classici?

Scegliere il look giusto per tornare in ufficio significa soprattutto trovare il giusto equilibrio tra eleganza, autorevolezza e praticità. Un’impresa non semplice e che dipende molto dalle nostre abitudini di comfort. Per chi è a proprio agio con le gonne, la pencil skirt – aderente e lunga sino al ginocchio – è sicuramente la scelta migliore. Fortunatamente però ormai in nessun ufficio vigono regole ferree sugli outfit da indossare. Potrete dunque optare anche per gonne a ruota o a mezza ruota, per pantaloni classici o addirittura jeans. Le uniche regole d’oro, per apparire sempre professionali, sono: scegliere capi a tinta unita o con stampe sobrie, evitare i tessuti che si spiegazzano facilmente, gli strappi, i pizzi e gli inserti troppo appariscenti come borchie o strass.

come-scegliere-look-ufficio-parte-inferiore

Completare il look giusto per tornare in ufficio: le scarpe più adatte

Dopo un anno abbondante di pandemia passata a casa in pantofole e scarpe basse, probabilmente ciò che spaventa di più è il ritorno alle scarpe classiche da ufficio. Le temerarie che sentono la nostalgia delle grandi altezze potranno finalmente rimettere gli adorati tacchi, ma le altre? La moda, ancora una volta, ci viene in soccorso proponendo soluzioni alternative. In primis il tacco medio, ampio e confortevole. Ma per un look giusto da ufficio possiamo anche optare per delle stringate classiche ed eleganti che regaleranno all’outfit uno stile british. In alternativa, quest’anno spopolano i mocassini. Che siano con il tacco o bassi, le ultime tendenze li prediligono in pelle, lucidi e con la suola in gomma spessa. 

come-scegliere-look-ufficio-scarpe

Leggi anche

Camicia bianca: un indumento, mille possibilità. Ecco come abbinarla per essere sempre al top

Gli abiti tinta unita ti annoiano? Prova i pois!

La mascherina farà parte del nostro look ancora per diverso tempo. Ecco come renderla un accessorio cool