beachwear-copricostumi

Un indumento spesso sottovalutato è il copricostume, utilizzato principalmente per recarsi in spiaggia oppure al ristorante se si ha intenzione di trascorrere l’intera giornata al mare. I copricostumi sono abiti realizzati con tessuti tendenzialmente leggeri, freschi e consentono una buona mobilità. Un buon copricostume, infatti, deve essere confortevole e allo stesso tempo bello da vedere.

Dov’è possibile acquistare copricostume?

Se ti stai chiedendo dove trovare dei copricostume (come anche i parei, i teli mare ed i costumi stessi), sappi che è possibile acquistarli in tantissimi punti vendita, sia virtuali che fisici. Su rinascente.it, ad esempio, in questo periodo di saldi è possibile approfittare di numerose offerte. Anche nei punti vendita fisici di marchi come Calzedonia o Tezenis, per citarne alcuni, è possibile acquistare capi di beachwear approfittando di sconti. Data la molteplicità di modelli disponibili in commercio, chiunque può trovare il costume più adatto ai propri gusti e anche alla propria fisicità. Ma non solo, grazie ad accessori come un bel copricostume lungo, anche il costume più semplice risulterà immediatamente glamour e ricercato, magari affiancato anche ad un vistoso cappello di paglia.

Come indossare un copricostume?

Per quanto il copricostume possa sembrare unicamente un capo da spiaggia, è possibile sfruttarlo per fini molto più formali ed eleganti. Scegliendo il giusto modello e la giusta fantasia, è possibile trasformare un copricostume in un fantastico abito da sera. Per modificare il suo utilizzo, basterà abbinarlo a dei kimoni o a dei cardigan sbracciati, magari chiusi nella parte frontale grazie all’utilizzo di una cintura o di una spilla. Con l’abbinamento di un tacco o di un sandalo gioiello, l’outfit sarà ultimato. Questi particolari abbinamenti possono essere effettuati non solo con copricostume lunghi come i vestiti, ma anche su combinazioni a due pezzi come t-shirt e pantaloncino o top e gonnellina.

Come scegliere il copricostume più adatto?

La scelta del copricostume, esattamente come qualsiasi altro indumento, deve essere basata molto sulle preferenze di colore, fantasia, tessuto e modello. Chi ama muoversi con disinvoltura, può optare per esempio per pantaloncini corti, comodi e pratici da indossare in qualsiasi circostanza, anche in sella ad una bicicletta. Chi invece non vuole perdere il lato sensuale e femminile, deve prediligere abiti lunghi e svolazzanti, magari realizzati in cotone leggero o in sangallo. Solitamente nel periodo estivo si prediligono i colori chiari e brillanti, come il giallo, l’oro, l’argento ed il bianco. Non sono da escludere però le colorazioni più calde, come il bronzo, il beige, l’arancio ed il rosso, che richiamano i colori del tramonto e della sabbia. Chi desidera abbandonare il monocolore, optando per tessuti a fantasia, può scegliere tra disegni tropicali caratterizzati da fiori e foglie, fino a stampe animalier, zebrate, tigrate o ghepardate. Immancabili poi i copricostumi velati, perfetti per chi, a femminilità e sensualità vuole aggiungere anche un tocco di “vedo non vedo”.

Ecco quindi che abbiamo appena parlato di un indumento multifunzione, capace di adattarsi a circostanze semplici e alla mano come una giornata in spiaggia, fino a contesti più ricercati, dove è necessario rispettare un certo rigore con il vestiario.