matrimonio-abbigliamento

Per vestirsi in modo adeguato ad un matrimonio è importante seguire sia le regole dell’etichetta sia aggiungere un pizzico di estro restando sempre sobrie ed eleganti. La moda, oltre ai classici vestiti, offre la possibilità di scegliere anche gonne ampie, tute, jumpsuit o pantaloni a palazzo, l’importante è che la scelta vi permetta di essere comode e a proprio agio per tutta la giornata.

Cosa indossare ad un matrimonio

Nel caso il matrimonio sia di giorno si potrà optare per abbinamenti con colori più accesi e stampe floreali mentre, nel caso si svolga di sera e sia formale, è praticamente obbligatorio l’abito lungo in toni più scuri. Nello specifico, i colori concessi sono: il grigio perla e il rosa cipria, l’arancio, il verde smeraldo, il giallo, il lilla e l’ocra, in generale i toni pastello, l’accostamento bianco e nero e per l’abito scuro è consentito il blu notte. Per una cerimonia informale sì anche a pailettes e agli abiti un po’ aderenti ma, nel caso di celebrazione con il rito religioso, è d’obbligo coprirsi le spalle in chiesa con un giacchino o una stola. Adatti anche i pantaloni a sigaretta o a palazzo abbinati ad un’elegante camicetta in seta, oppure le tute, dette anche jumpsuit, in materiali morbidi e leggeri. Per una gonna da cerimonia elegante, optate per una longuette o una lunga, perfette con una camicia o un top in elegante seta. Infine, solo alle scarpe con il tacco, perfette quelle glitterate e i sandali gioiello.

Gli accessori da indossare ai matrimoni: gioielli, guanti e cappellini

Ai matrimoni sono concessi i cappellini, da tenere per tutta la giornata, solo nel caso in cui la cerimonia non sia di sera. Ammessi anche i guanti in abbinamento all’abito: lunghi fino al gomito d’inverno e corti d’estate ma da sfilare in chiesa durante la celebrazione del matrimonio. Via libera a gioielli più appariscenti nel caso l’abito sia minimal e sempre borse mini: le pochette o le piccole tracolle saranno perfette per l’occasione.

Abbigliamento da evitare ad un matrimonio

Da evitare di indossare assolutamente ad un matrimonio è una gonna troppo corta, decisamente  poco fine ed anche i vestiti corti, aderenti, trasparenti e con scollature o spacchi troppo ampi. Inoltre, l’etichetta prevede che si evitino di indossare abiti di colore: bianco, rosso, viola e nero. Per quest’ultimo può essere fatta un’eccezione solo se abbinato a scarpe e accessori luminosi ma in linea di massima sono da escludere i colori troppo scuri e l’abito lungo di giorno. Per quel che concerne la calzatura, non sono molto adeguate le zeppe e le scarpe basse e, nel caso la cerimonia si svolga in spiaggia o in un prato, sono sconsigliati i tacchi a spillo.  

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici su Facebook!

Leggi anche:

Matrimonio e Covid: tutte le regole

Come stupire con un matrimonio low cost

I pois un grande ritorno della moda