Aurora-Ramazzotti-Instagram-catcalling

Come in molti sapranno, da qualche giorno si parla molto di Aurora Ramazzotti e del suo video di denuncia contro il catcalling apparso sul suo profilo Instagram. La giovane conduttrice, figlia di Michelle Hunziker e del cantante Eros, si è scagliata contro tutti quegli uomini che si sentono legittimati a fischiare o a lanciare commenti sessisti alle donne per strada. Le reazioni dopo il video però non sono state quelle sperate.

Le reazioni dopo il video di denuncia sul catcalling

In un’intervista rilasciata al Corriere della sera, Aurora Ramazzotti racconta cosa è successo dopo il video di denuncia: ‘Non mi aspettavo commenti così offensivi, specie da parte di donne’. Sì, perché quello che è successo dopo ha dell’incredibile. Invece di trovare la solidarietà, in particolare del popolo femminile della rete, Aurora si è dovuta confrontare con commenti al vetriolo che l’hanno ferita profondamente. Per molte persone, racconta alla testata, il catcalling è un complimento, un premio e ‘Te lo devi meritare’. 

Ma spiega: ‘Io penso di saper distinguere una frase gentile, un complimento, da una forma di molestia verbale. Certo, ci sono molestie molto più pesanti, per non parlare delle aggressioni e della violenza fisica, però io agli uomini dico: mettetevi nei panni di una donna che sta camminando da sola per strada o sta correndo in un parco deserto. Come pensate che possa reagire quando voi fischiate e richiamate la sua attenzione come se fosse un cane?’

Perché Aurora Ramazzotti ha ricevuto così tanti commenti negativi?

Secondo la giovane conduttrice il commenti negativi sono arrivati perché il catcalling è ‘Una prassi così normalizzata da risultare antipatico un intervento come il mio’. Ma c’è di più. In molti hanno collegato la denuncia delle molestie verbali con un post pubblicato tempo fa dalla stessa Aurora nel quale mostrava la propria acne. L’equazione che in molto hanno fatto è stata: ‘Prima si lamenta della pelle brutta e poi si lamenta se le fanno un complimento’. Un ragionamento che denota l’incomprensione completa sia di uno che dell’altro messaggio. Aurora Ramazzotti, sulla scia dell’impegno portato avanti dalla madre, da sempre si batte per la body positivity e contro la violenza sulle donne, qualunque sia la sua natura.

Leggi anche

La violenza sulle donne è un problema culturale enorme: ecco i dati dell’emergenza

Come Aurora Ramazzotti, anche l’attrice Matilda De Angelis ha mostrato il suo viso coperto di acne sui social

Aurora e gli altri: tutti ‘i figli di…’ che ormai sono più famosi dei loro genitori

*Fonte immagine in alto: Instagram, Aurora Ramazzotti; dimensioni modificate