barbie

Nel tempo la Barbie ha subito molte trasformazioni legate ai cambiamenti sociali, ma non solo. La Barbie sembra essere diventata sempre più un simbolo di come sia mutata la concezione di bello e la visione dell’altro negli anni.

La linea Barbie Fashionistas disponibile in Italia dal 15 febbraio 2020 presenta bambole più “umane” con delle peculiarità fisiche più vicine alle persone reali.

I nuovi arrivi del brand Barbie

L’ultima novità è la linea Barbie Fashionistas che ha rinnovato il suo catalogo con bambole dall’aspetto diversificato.

Una giovane donna con la vitiligine, una ragazza con la protesi alla gamba, in sedia a rotelle, oppure un Ken con i capelli lunghi e fluenti.

Non mancano anche ragazze e ragazzi curvy o con diverse corporature e colore di pelle. Una linea più variegata come d’altronde è variegata la società. Le Barbie hanno acquisito maggiori caratterizzazioni e si sono diversificate regalando una scelta più ampia.

Più reali e inclusive

Questa nuova linea mette in risalto le peculiarità fisiche reali delle persone sfidando gli stereotipi secondo cui avere certe caratteristiche piuttosto che altre sia da considerare “non bello” o addirittura brutto.

Tutto questo invita a pensare che la linea Barbie Fashionistas voglia rappresentare e rispecchiare l’universo femminile e maschile per come è realmente, tentando di non proporre solo modelli.

Ogni bambino si potrebbe rispecchiare nella sua Barbie senza sentirsi inadeguato o sbagliato. Sempre sul sito infatti, si legge: “Barbie ha continuato ad evolversi nel corso degli anni per riflettere meglio il mondo che le ragazze vedono oggi, aggiungendo più diversità per infinite possibilità di narrazione”.

Foto in Alto: Instagram Barbie