Carta Giovani Nazionale: a chi è rivolta e come richiederla

carta-giovani-nazionale

La nuova Carta Giovani Nazionale è ora disponibile. Fortemente voluta dalla ministra per la Gioventù Fabiana Madonna, la carta permetterà ai giovani di età compresa tra i 18 e i 35 anni di usufruire di importanti sconti e agevolazioni su beni e servizi. Disponibile solo in formato digitale, può essere attivata in pochi click. Scopriamo dunque come ottenerla e quali vantaggi comporta.

Come ottenere la Carta Giovani Nazionale

Il progetto della Carta Giovani Nazionale è nato su iniziativa della Presidenza del Consiglio dei Ministro – Dipartimento per le Politiche Giovanili e il Servizio Civile Universale. Essa rientra nel circuito dell’EYCA (European Youth Card Association), un’organizzazione no-profit che si occupa di promuovere la cittadinanza attiva e la mobilità sostenibile degli Under 35 e che vede un soggetto membro per ogni stato del vecchio continente.

La card digitale può essere attivata tramite l’app IO. Requisito fondamentale dunque è quello di possedere una propria identità digitale SPID o CIE. Una volta entrati nell’app (è necessario l’ultimo aggiornamento della stessa) sarà sufficiente accedere alla sezione ‘portafoglio’. In basso sarà presente la voce ‘Carta Giovani Nazionale’ e, cliccando su ‘richiedi’, in pochi secondi si attiverà. La carta non ha limiti rispetto alla situazione economica del richiedente e la data di scadenza coinciderà con il giorno del compimento del 35esimo compleanno del titolare.

Gli sconti e le agevolazioni previste con la Carta Giovani Nazionale

Il progetto è ancora tutto in divenire ma ad oggi già 50 soggetti hanno aderito, tra questi anche grandi aziende come Italo, Vodafone, Enel, Decthlon, IntesaSanpaolo, Microsoft e Feltrinelli Education. L’obiettivo è quello di offrire ai giovani importanti sconti per agevolare la vita quotidiana. Sono compresi gli spostamenti (per lavoro o per svago), la pratica dello sport, la partecipazione alla vita culturale del paese e la formazione continua.

Una volta attivata la carta digitale, è possibile beneficiare degli sconti in 3 modi.

Se si tratta di acquisti sul territorio, all’interno di negozi fisici convenzionati, occorrerà mostrare la card in cassa. Se invece vogliamo utilizzarla online allora la modalità dipenderà dall’azienda che eroga il prodotto/servizio. Aprendo l’app ed entrando nel dettaglio dell’agevolazione che ci interessa, potremmo trovarci davanti ad un codice sconto da copiare e incollare sul sito dell’azienda oppure ad un link diretto per l’acquisto a prezzo agevolato.

Le aziende del circuito Carta Giovani Nazionale

Come abbiamo accennato in precedenza, sono già 50 le aziende che hanno aderito al progetto. Si tratta di realtà che operano nei settori più disparati, che vanno dalla mobilità sostenibile alla formazione, dallo svago allo sport, fino all’erogazione di energia.

L’obiettivo della ministra Fabiana Dadone è quello di affiliare sempre più imprese che operano sia a livello nazionale che locale. Per questo motivo, sul portale Giovani2030 nella sezione Iniziative/Carta Giovani Nazionale è presente un link dedicato a tutti coloro che vogliono diventare partner del progetto. 

Leggi anche

Family Act 2022: quali sono le agevolazioni previste per le famiglie?

Bonus Psicologo: come funziona il nuovo sostegno messo in campo dal governo?

Pubblicità

Potrebbe interessarti