effetto-oscar-ragazza-alopecia-abbandonare-parrucca
Advertisement

La valanga di polemiche per lo schiaffo di Will Smith a Chris Rock dopo la battuta sulla moglie durante la cerimonia degli Oscar, in fondo, ha avuto anche degli effetti positivi. Sì, perché mai come in questo momento si è parlato tanto di alopecia, la malattia di cui Jada Pinkett Smith è affetta. Lo spiacevole avvenimento infatti ha scatenato una serie di risvolti positivi. Tra questi anche la storia di una ragazza inglese che ha deciso di dire addio alla parrucca.

Le reazioni alla battuta sull’alopecia di Jada Pinkett Smith

La battuta di Chris Rock sull’alopecia di Jada Pinkett Smith sicuramente rimarrà nella storia della cerimonia degli Oscar e non solo. La reazione violenta di Will Smith, che si è sentito in dovere di “proteggere” la moglie dall’attacco ricevuto, probabilmente ha segnato la sua carriera in modo negativo. Ma, come spesso accade, anche in questa brutta storia c’è un risvolto positivo. 

Sì, perché la vicenda ha portato all’attenzione di milioni di persone una malattia di cui si è sempre parlato poco. L’alopecia infatti, proprio per la sua manifestazione così impattante sull’aspetto fisico, è sempre stata considerata una malattia di cui aver vergogna, specie se si manifesta su una donna. Perdere i capelli è sempre stato sinonimo di perdita di parte della propria femminilità o del manifestarsi di una malattia grave come il cancro o la leucemia.

Di attiviste che si sono battute per scardinare questi stereotipi ce ne sono state, ma non hanno mai avuto una grande rilevanza mediatica. Ciò che è successo agli Oscar invece ha avuto una eco mondiale, e ha scatenato una serie di reazioni estremamente positive e coraggiose.

Laura Mathias dice addio alla parrucca

Tra queste, quella di Laura Mathias è stata talmente forte da saltare all’attenzione dei media inglesi. A riportare la notizia è il portale BBC news, che ha deciso di raccontare la storia della giovane dell’Essex che, dopo 17 anni, ha detto addio alla parrucca proprio “grazie” a quanto è successo agli Oscar. In un lungo post su Instagram l’attivista anglosassone ha raccontato la sua storia. Malgrado da anni si spenda sui social per diffondere informazioni utili e positive sull’alopecia, anche lei ha confessato di trovare molto raramente il coraggio di esporsi in pubblico senza parrucca. 

La riflessione di Laura Mathias comincia così: “Senza trucco e parrucca, sembro “diversa””. Ci vuole coraggio per me anche solo per uscire di casa senza parrucca, cosa che faccio ancora raramente, quindi non riesco nemmeno a immaginare di sedermi in prima fila agli Oscar solo per avere i miei capelli, o la loro mancanza, commentati.”

La 30enne ci ricorda anche che poche settimane prima della battuta di Chris Rock una ragazzina di soli 12 anni si è tolta la vita proprio a causa del bullismo subito per colpa della sua alopecia. Scherzare su una malattia può avere risvolti drammatici. Nonostante ciò, prosegue condannando il gesto impulsivo di Will Smith, poiché: “La violenza non è mai accettabile.” 

Ma ammette: “La cosa positiva di questo orribile incidente è che molte più persone conoscono l’alopecia. Normalmente divento molto ansiosa quando esco senza parrucca.” Ed infine il risvolto positivo: “Ora mi sento come se un numero sufficiente di persone conoscesse questa condizione.”