È morta Angela Lansbury: la vita straordinaria dell’amata “signora in giallo”

È morta Angela Lansbury

Angela Lansbury, nota a tutti per il ruolo di Jessica Fletcher ne La signora in giallo, si è spenta a 96 anni nella sua casa a Los Angeles. A comunicare il triste annuncio sono stati i figli dell’attrice inglese che avrebbe presto compiuto 97 anni.

Durante la sua carriera, Angela Lansbury ha vinto 5 Tony Award, l’ultimo ricevuto a 83 anni, a testimonianza della sua straordinaria carriera. Conosciamo meglio, allora, la vita dell’iconica e cara signora in giallo a cui siamo tutti affezionati.

Angela Lansbury: vita privata

Angela Brigid Lansbury nasce a Londra il 16 ottobre 1925. Entra a far parte del mondo della recitazione fin da bambina, studiando prima in Inghilterra presso la Webber Douglas Academy Dramatic Art e poi alla Feagin School of Dramatic Art negli Stati Uniti d’America dopo essersi trasferita insieme alla sua famiglia, a causa di bombardamenti avvenuti a Londra.

A soli 19 anni si sposa con Richard Cromwell, più grande di lei di 15 anni. Si trattò, però, di un matrimonio molto breve, durò infatti solo un anno. Solo dopo le nozze Lansbury venne a conoscenza dell’omosessualità del marito.

Dopo questa prima esperienza, l’attrice trovò l’amore nel 1949 in Peter Shaw, anche lui attore.

Si trattò di una storia molto importante. Infatti, il loro matrimonio è durato ben 53 anni e si è concluso nel 2003 con la morte di Peter a 84 anni. Dal loro amore sono nati due figli, Anthony e Deidre. Inoltre, l’attrice aveva anche un altro figlio, David, nato da un precedente matrimonio di Shaw. Angela Lansbury era anche nonna di 3 nipoti, che adorava.

Una carriera lunga e luminosa

La carriera di Angela Lansbury inizia molto presto, a soli 17 anni, quando sostiene il provino per il suo primo film, Gaslight. La pellicola esce nel 1944 ed è un successo immediato.

Nel 1971 recita anche in un film per bambini targato Disney, Pomi d’ottone e manici di scopa. Come dimenticare la sua interpretazione di Miss Eglantine Price, l’apprendista strega per corrispondenza? Scommettiamo che ve la ricordate benissimo!

Nel 1978 interpreta il ruolo di una scrittrice in Assassinio sul Nilo. La sua performance è così credibile da portarla a vestire i panni di Miss Marple in Assassinio allo specchio nel 1980. Proprio grazie a queste pellicole viene scelta come attrice protagonista de La signora in giallo, ovvero la nostra cara Jessica Fletcher. Questa serie TV l’ha resa famosa in tutto il mondo e un personaggio a cui milioni di spettatori si sono affezionati.

Leggi anche

Annie Ernaux: la scrittrice femminista che ha vinto il Nobel per la letteratura

La regina Elisabetta è morta: storia della donna più potente del secolo

Lady Diana: a 25 anni dalla morte è ancora la principessa del popolo

Pubblicità

Potrebbe interessarti