crema solare
Advertisement

L’estate è alle porte e la bella stagione in arrivo insieme a giornate calde e soleggiate! Ma come proteggere al meglio la pelle dai raggi solari? Al mare, in montagna, al lago o anche al lavoro tutti i giorni… Come evitare che i raggi solari possano danneggiare la nostra pelle?

In realtà, dovremmo proteggere la pelle del viso durante tutto l’anno, applicando sempre una protezione solare adatta alla stagione, all’intensità dei raggi solari e al nostro fototipo.

Sicuramente durante il periodo estivo, quella che nel resto dell’anno può essere considerata una buona abitudine, deve essere una routine d’obbligo. Come scegliere la giusta protezione solare per proteggere non solo il viso ma anche il corpo? Come riuscire ad evitare scottature, bruciature e peggio ancora rughe o segni del tempo?

Lo vediamo insieme cercando di capire in base al fototipo e all’utilizzo, quale crema solare scegliere per la propria pelle.

Scegliere la crema solare in base alla pelle e al suo fototipo

La scelta dev’essere guidata dal nostro fototipo, classificazione dermatologica che tiene conto di caratteristiche fisiche: etnia, colore di capelli, colore degli occhi, reazione all’esposizione ai raggi UV. Chi ha la pelle molto chiara è maggiormente esposto al rischio di scottature; per questo dovrebbe preferire prodotti con un fattore di protezione alto.

Ad esempio, tra i solari Collistar, è possibile trovare diversi prodotti indicati per le pelli chiare, che  propongono fattori di protezione (SPF) tra il 30 e il 50.

I fototipi I e II sono quelli che hanno bisogno di un solare con una protezione alta o medio-alta, a seconda del colorito della pelle.

I fototipi della pelle III, IV e V necessitano di una protezione media, perché in questo caso la pelle si presenta più olivastra tendente allo scuro, quindi meno incline alle scottature.

Infine, secondo il fototipo VI, i capelli e gli occhi sono molto scuri, quindi basta una protezione bassa per proteggere la pelle dai raggi UV.

Quali prodotti solari scegliere?

Oltre alle caratteristiche che contribuiscono a determinare il fattore di protezione del prodotto, i solari si distinguono per la loro composizione. Infatti, non sono tutti uguali, anzi ci sono diverse tipologie di creme e di lozioni tra cui scegliere: alcune creme possono essere idratanti e nutrienti, altre sono perfette per chi ha una pelle mista o grassa. E non mancano i solari ipoallergenici, senza profumi e arricchiti con ingredienti lenitivi.

I solari più usati: una lista

In base alla tipologia di prodotto e alle proprie esigenze, è possibile scegliere i prodotti migliori e più adatti per la propria pelle e proteggersi in modo adeguato dal sole.

  • Creme solari: la crema solare è il must have della stagione estiva; è il prodotto più protettivo e per questo il più diffuso. La sua texture è densa e corposa, si prende cura del benessere delle pelli secche ed è ideale per riuscire a idratare al meglio l’epidermide. Alcune creme solari hanno una buona densità e resistenza all’acqua, così da essere il prodotto perfetto da utilizzare al mare o in piscina.
  • Latte solare: il latte solare si distingue dalla crema; la sua consistenza è più liquida e per questo è più semplice da spalmare rispetto alle creme. Il latte solare è meno resistente all’acqua, ma è adatto a chi ha una pelle mista non secca.
  • Spray: il solare spray è molto liquido, ma si assorbe molto velocemente. La sua applicazione avviene in pochissimo tempo e lo si può nebulizzare facilmente sulla pelle anche nei punti più difficili da raggiungere.
  • Olio solare: è la soluzione migliore per le pelli secche che tendono a disidratarsi durante l’esposizione al sole. Gli olii solari contengono ottimi filtri contro i raggi UV; non sono pensati semplicemente per abbronzarsi, ma hanno un SPF elevato la cui protezione è efficace quanto quella delle creme. Sono inoltre l’ideale per eliminare la secchezza della pelle.