ritorno-sophia-loren

Dopo tanti anni, assistiamo al ritorno di Sophia Loren in un film disponibile in streaming su Netflix. La diva italiana interpreta il personaggio di Madame Rosa nella pellicola diretta da suo figlio, Edoardo Ponti: La vita davanti a sé.

Il film con Sophia Loren di Edoardo Ponti: La vita davanti a sé

La notizia del ritorno di Sophia Loren nel film La vita davanti a sé, diretto da suo figlio Edoardo Ponti, ha già fatto il giro del mondo. La pellicola è tratta dall’omonimo libro dello scrittore Romain Gary. Il film è ambientato a Bari, il protagonista della storia è Momò (Ibrahima Gueye), un ragazzino di 12 anni orfano che vive una vita al limite tra criminalità e abbandono.

Madame Rosa, il personaggio interpretato da Sophia Loren, è un’ex prostituta che si occupa di badare ai figli delle sue ex colleghe. Incontrerà Momò e lo accoglierà, non senza remore, a casa sua. C’era chi aveva scommesso che con questa interpretazione l’attrice si sarebbe guadagnata una nomination agli Oscar 2021, come ipotizzato dalla rivista Variety, e ha avuto ragione: oggi, nella lista pubblicata dall’Academy con i nomi delle pellicole candidate c’è anche il film con la Loren!

Il ritorno di Sophia Loren

La pellicola che suggella il ritorno di Sophia Loren sulle scene ha avuto un ruolo particolare nel convincerla a tornare a recitare. In primis, però l’attrice ha ammesso che a persuaderla è stato suo figlio, il regista Edoardo Ponti. Durante un’intervista alla rivista Amica, la diva italiana ha spiegato: “Quando Edoardo me l’ha proposta (la storia di Momò, ndr) mi ha fatto tornare al tempo in cui cominciavo a fare cinema. Sul set ho fatto finta di dimenticare che da tanti anni non recitavo“. 

L’attrice ha anche spiegato perché ha deciso di allontanarsi dalla recitazione in questi anni: “Avevo smesso perché avevo bisogno di riposare, di silenzio, di stare con i miei figli e vederli crescere. Come fossi una qualsiasi donna che dopo aver lavorato tanto, aveva deciso di fermarsi un po’“. Poi, però, suo figlio le ha chiesto di interpretare un personaggio che lei aveva amato leggendo l’omonimo libro di Romain Gary da cui è tratta la pellicola: “Per me il cinema è qualcosa di essenziale, e volevo tornare. Soprattutto avendo a disposizione la storia che avevo sempre sognato“.

Leggi anche:

10 donne che hanno cambiato la storia sfidando la società

Dive del passato? Ecco l’opera di un artista contro “l’omologazione” della bellezza: come sarebbero state se si fossero rifatte

I segreti delle dive di Hollywood

Foto in alto: Shutterstock