samantha-cristoforetti-comandante-stazione-spaziale-internazionale
Advertisement

Samantha Cristoforetti sarà la prossima comandante della Stazione Spaziale Internazionale, l’enorme laboratorio che, dal 1998, orbita intorno alla Terra. L’astronauta italiana assumerà ufficialmente l’incarico durante la cerimonia della consegna delle chiavi il 28 settembre. Un momento storico, perché si tratta della prima donna europea a ricoprire la prestigiosa carica.

Che cos’è la Stazione Spaziale Internazionale?

La Stazione Spaziale Internazionale (ISS) è un grande laboratorio di ricerca scientifica nato grazie alla sinergia tra 5 diverse agenzie spaziali. La statunitense NASA, la giapponese JAXA, la canadese CSA-ASC, la russa RKA e l’europea ESA collaborano alla costruzione e alla gestione del progetto sin dal 1998. Dopo il lancio del primo modulo, lo Zarja, ne successero molti altri e ad oggi l’ISS si configura come un grande complesso di laboratori, segmenti di alimentazione e spazi dedicati all’equipaggio.

I primi uomini che abitarono la stazione vi arrivarono con la missione Expedition 1 nel novembre del 2000. Da allora si alternano equipaggi diversi e il ruolo di comandante viene scelto in sinergia tra tutte le agenzie spaziali coinvolte. Samantha Cristoforetti, che grazie alle missioni Experdition 42 e 43 è diventata una sorta di pop star del nostro Paese, sarà la prossima comandante dell’ISS. Per lei si tratta di un nuovo record: sarà la prima donna europea ad assumere l’incarico.

Chi è Samantha Cristoforetti?

Samantha Cristoforetti è una delle donne più celebri del panorama scientifico mondiale. Dopo studi internazionali e una laurea in ingegneria meccanica, nel 2001 inizia l’Accademia Aeronautica di Pozzuoli. Completa gli studi e in soli 3 anni diventa Capitano. Nell’ottobre 2004 si laurea in Scienze Aeronautiche all’università di Napoli con lode. La svolta spaziale arriva nel maggio 2009, quando viene selezionata dall’Agenzia Spaziale Europea.

È l’inizio di una carriera più che brillante. È la prima astronauta italiana a effettuare un volo spaziale e detiene il record femminile di permanenza nello spazio in un singolo volo, ben 199 giorni. Ora si appresta a conquistare un nuovo primato con la presa d’incarico come comandante dell’ISS in una cerimonia simbolica che si terrà il 28 settembre e che verrà trasmessa in diretta da tutti i canali dell’ESA.

Samantha Cristoforetti, un grandissimo esempio per le nuove generazioni

A rendere ancor più unica la figura di Samantha Cristoforetti c’é la sua incredibile capacità di comunicazione. Durante quei 199 giorni, aveva raccontato al mondo la sua esperienza attraverso scatti e pensieri pubblicati su Twitter diventando un personaggio pubblico affascinante anche per i non addetti ai lavori. In più, dato non  poco rilevante, l’astronauta è sposata con il collega francese Lionel Ferra ed è mamma di 2 bambini. 

Samantha, a soli 45 anni, è già Commendatore e Cavaliere dell’Ordine al merito della Repubblica italiana, le sono state concesse 2 lauree honoris causa. Le è stato dedicato un asteroide e persino un nuovo ibrido di orchidea spontanea. Ma forse l’onorificenza più curiosa e significativa gliel’ha conferita Mattel. L’azienda madre della bambola più famosa di tutti i tempi ha realizzato una Barbie di Samantha Cristoforetti. Un segnale forte e positivo per regalare alle donne di domani nuovi modelli femminili a cui ispirarsi.

Leggi anche

Letizia Battaglia: un esempio per tutte le donne

Nuovi modelli: chi l’ha detto che lo sport è roba da uomini?

10 donne che hanno cambiato il corso della storia