Vanessa Incontrada
Advertisement

Ci risiamo. Vanessa Incontrada è tornata nuovamente nel mirino degli hater. Questa volta a scatenare gli “odiatori da testiera” è stato uno scatto che la conduttrice ha postato su Instagram, nel quale si mostra mentre fa jogging. I commenti, ancora una volta, riguardano il suo aspetto fisico, ma la lezione che ci insegna questa foto è decisamente un’altra.

Il corpo di Vanessa Incontrada nell’occhio del ciclone

Vanessa Incontrada è uno dei volti della TV italiana più amati dal pubblico. Nata in Spagna, è cresciuta professionalmente nel nostro Paese fino a raggiungere altissimi livelli. Si è cimentata nella conduzione di programmi televisivi di successo – uno su tutti Zelig – e nel cinema, ottenendo grandi riscontri. 

Il suo profilo Instagram è seguito da 2,4 milioni di persone e questo, malgrado la sua nota riservatezza riguardo la propria vita privata, l’ha esposta negli anni a diversi attacchi. Non è la prima volta che la conduttrice finisce nell’occhio del ciclone delle critiche. In passato ha ricevuto infatti feroci commenti sulle sue curve “troppo” generose.

Ora però, i commenti degli hater si sono spinti ancor più oltre. “Ma come Vanessa dimagrisci????? Che delusione… Ma non fai parte di tutte quelle che si amano così???”. Questo è solo uno delle migliaia di commenti che ha scatenato uno scatto recentemente postato sul proprio profilo social. Sì, perché dopo esser stata massacrata per i suoi “chili di troppo”, ora – secondo la perversa logica dei troll e leoni da tastiera – anche prendersi cura del proprio corpo sarebbe “sbagliato”. O incoerente.

L’importante lezione che dovremmo imparare dallo scatto di Vanessa Incontrada

Ciò che in realtà ci mostra questo scatto non è il tentativo di una donna di dimagrire per adeguarsi a chissà quale standard socialmente accettato. Vanessa Incontrada ci insegna che ognuno di noi, indipendentemente dalla taglia che porta, può prendersi cura della propria mente e del proprio corpo con un po’ di attività fisica.

Non è una contraddizione, anzi. È il proseguimento di quella campagna di autoaffermazione che, da anni, moltissime attiviste e protagoniste del grande e piccolo schermo in tutto il mondo portano avanti riguardo la body positivity, ora body neutrality. Di quell’affermazione: “Nessuno mi può giudicare”, che nel 2020 aveva orgogliosamente portato Incontrada a posare senza veli per la copertina di Vanity Fair. E a noi piace tantissimo.

Leggi anche

Body Positivity: 11 motivi per amare il tuo corpo e stare bene con te stessa

Carriera e vita privata di Vanessa Incontrada

Instagram vs realtà: l’influencer che mostra i trucchi che ci ingannano