Capelli ricci: come valorizzarli con il taglio e il volume giusto

capelli-ricci-taglio-volume-giusto

Dopo decenni di stirature chimiche, treccine e acconciature, finalmente i capelli ricci stanno tornando in voga. Merito soprattutto dei nuovi hairstylist sempre più inclusivi e creativi che hanno dato spazio anche a capelli afro e volumi extra. Gestire una chioma leonina però, che sia più o meno curly, non è facile.

Ecco perché oltre a prendersi cura dei capelli è importante scegliere un parrucchiere esperto nel trattamento dei ricci, che non usi il temuto sfilzino! Vediamo ora qualche consiglio furbo per scegliere i tagli più giusti per valorizzare i ricci.

Come valorizzare i boccoli più ampi e sinuosi

I capelli ricci vengono classificati per spessore, porosità e ampiezza del riccio.

Se i tuoi sono onde con ampi boccoli e una struttura piuttosto spessa, abbiamo un’ottima notizia: puoi sbizzarrirti con l’acconciatura che preferisci. Ormai l’idea che chi ha i capelli ricci sia costretto a una limitata gamma di tagli è più che superata. Persino i tagli medi con la frangetta quest’anno vanno moltissimo. 

capelli-ricci-taglio-volume-giusto-lunghi

Il bixie o il più lungo mixie regalano un volume morbido e avvolgente alle chiome ricce. Richiedono periodici aggiustamenti sulle lunghezze ma la mattina vi basterà passare le mani tra i capelli e sarete già pronte. Anche il cortissimo pixie cut può essere un’ottima soluzione, specie se avete il viso tondo e volete “affinarlo” con una buona dose di volume extra sulla testa, tagliando invece molto le zone laterali.

Se invece desiderate un taglio lungo, l’importante è che sia molto scalato e che i volumi siano ben distribuiti. In questo modo manterrete la chioma leggera e vaporosa. 

capelli-ricci-taglio-volume-giusto-boccoli

I tagli migliori per i capelli afro

Se i vostri ricci sono fittissimi, stretti e voluminosi, l’ideale è puntare su tagli corti e medi, in puro stile anni ’70. Questo tipo di capelli infatti risulta molto leggero e quindi, se lungo solo pochi centimetri, è in grado di contrastare la gravità.

Le più coraggiose possono puntare anche su creste centrali e rasature ma, in linea di massima, i tagli più gestibili sono quelli medi e scalati. I tagli più lunghi non sono vietati, ci mancherebbe, ma sono molto impegnativi da gestire. I capelli afro necessitano di maschere periodiche e di un haircare routine specifica e idratante con prodotti specifici per prendersene cura al meglio.

capelli-ricci-taglio-volume-giusto-afro-medi

Se decidete di tagliare i vostri ricci, affidatevi sempre a parrucchieri esperti e specializzati proprio nella cura del capello riccio. A differenza dei lisci o dei mossi, i capelli ricci possono anche essere tagliati da asciutti, in maniera molto graduale.

È sempre meglio asciugarli in modo naturale o con il diffusore e modellarli con prodotti specifici direttamente con le mani. Pettinarli da asciutti significherebbe trasformarli in lanugine invece che in meravigliosi riccioli luminosi definiti.

Leggi anche

Freddie Harrel: storia dell’imprenditrice che sta rivoluzionando il mondo dei capelli afro

Sogni i capelli ricchi ma i tuoi sembrano spaghetti? Ecco 7 tecniche per ottenere onde perfette

Acconciature semi-raccolte: un modo facile per cambiare look senza usare le forbici

Pubblicità

Potrebbe interessarti