Extension ciglia: il trattamento estetico più richiesto dell’estate

extension-ciglia-trattamento-estetico-estate

In estate, specie se fa molto caldo, la voglia di truccarsi è poca. Utilizzando i nostri soliti prodotti rischieremmo l’effetto panda a causa del sudore, usando il make-up waterproof saremmo poi costrette a usare struccanti specifici a base oleosa che potrebbero risultare pesanti sulla pelle. Ecco perché uno dei trattamenti estetici più richiesti in questo periodo sono le extension ciglia, per uno sguardo ordinato e profondo senza neanche un velo di mascara.

Cosa sono e come si applicano le extension ciglia

Le extension ciglia sono uno dei trattamenti più in voga del momento. Diverse star vi hanno fatto ricorso e il motivo è semplice: l’effetto è WOW, l’applicazione semplice e poco fastidiosa, la manutenzione minima.

Esattamente come qualsiasi altro trattamento estetico, deve essere fatto da mani esperte, in un ambiente igienicamente protetto e con prodotti di alta qualità. 

Il trattamento consiste nell’applicazione di ciglia sintetiche sulle proprie ciglia naturali. Per farlo viene utilizzata una colla specifica e l’operazione richiede dai 90 ai 120 minuti, a seconda della quantità di extension concordate. Il costo può variare dai 150 agli oltre 300 euro per l’applicazione, e tra i 50 e i 90 euro per il ritocco.

Come mai parliamo di ritocco? Beh perché le nostre ciglia cadono e si rinnovano regolarmente.

Essendo incollate alle nostre ciglia, anche le extension cadranno progressivamente. L’aspetto uniforme dura solitamente dalle 3 alle 5 settimane ma, se si vuole uno sguardo assolutamente impeccabile, è consigliabile prenotare una seduta di ritocco ogni 3-4 settimane.

Effetto naturale, bambola o gatto? Come possono essere applicate le extension ciglia

Esistono diversi tipi di extension ciglia. Possono essere più o meno sottili, di diverse lunghezze e curvature. A seconda dell’effetto che vorremmo ottenere, l’estetista valuterà quali applicare. Per un look naturale si sceglieranno delle extension di forma simile alle vostre ciglia che verranno applicate a intervalli regolari su tutta la rima superiore dell’occhio.

Si parla invece che effetto bambola quando si applica una maggiore quantità di extension nella zona centrale dell’occhio in modo da rendere otticamente più grande e aperto lo sguardo. L’effetto gatto invece si ottiene applicando una maggiore quantità di extension lunghe e curve nella parte più esterna dell’occhio, così da renderlo più lungo e affilato.

Come prendersi cura delle extension ciglia

Le extension ciglia sono abbastanza semplici da gestire ma ci sono una serie di accorgimenti da tenere in considerazione. Una volta applicate, per le prime 24 ore non dovrete bagnarle, truccarle o sfregarle in alcun modo.

Una volta fissate, vi basterà pettinarle regolarmente con uno scovolino pulito.

Le extension ciglia sono nate per evitare il mascara ma, se proprio non riuscite a rinunciarci, applicatene poco solo sulle punte (ne esistono di specifici per le extension) ed evitate assolutamente quello waterproof. Gli struccanti bifasici e oleosi necessari per eliminare i trucco resistente all’acqua scioglierebbero anche la colla delle extension. Da evitare anche le creme troppo burrose e gli ambienti troppo pieni di vapore come la sauna o il bagno turco.

Infine, se decidete di rimuoverle, non affidatevi mai al fai-da-te.

Non tagliate le extension e non cercate di staccarle con delle pinzette perché strappereste anche le vostre ciglia. Dovrete fissare un appuntamento dell’estetista che, utilizzando specifici remover toglierà tutte le extension senza danneggiare le vostre ciglia e, soprattutto, senza procurarvi alcun fastidio. 

Leggi anche

I trend make-up dell’estate 2022

Trattamenti anti-age al retinolo: le buone pratiche per proteggere la pelle in estate

Mascara: come applicarlo per ottenere un risultato perfetto

Pubblicità

Potrebbe interessarti