Occhi “incappucciati”: come esaltarli con il giusto make-up

Trucco per occhi incappucciati

Avere gli occhi “incappucciati” non è un difetto ma una particolare conformazione dell’orbita oculare. La palpebra mobile risulta quasi invisibile, coperta dalla pelle di quella fissa. Un taglio dell’occhio particolare, che hanno anche diverse star di Hollywood, e che necessita di un make-up specifico per essere esaltato. Scopriamo come.

Make-up per occhi “incappucciati”: come applicarlo?

Gli occhi  “incappucciati” sono tipicamente asiatici ma anche alcuni occidentali presentano questa particolare caratteristica. Alcune bellissime di Hollywood come Emma Stone, Catherine Zeta-Jones o Blake Lively li hanno così, a testimonianza del fatto che non si tratta assolutamente di un difetto e che, anzi, può diventare uno spunto per nuove tecniche make-up. 

Questo particolare taglio degli occhi, proprio perché più raro rispetto a quello in cui la palpebra mobile è ben visibile, potrebbe sembrare difficile da truccare. In realtà non è così, ma occorre seguire un procedimento diverso rispetto a ciò che vediamo nella maggior parte dei tutorial per make-up.

La prima differenza sostanziale è che l’ombretto va steso anche sulla palpebra fissa. Per avere sotto controllo la situazione, e poter valutare passo dopo passo la resa finale, occorre applicare l’ombretto con l’occhio aperto. L’obiettivo infatti è donare profondità e, in mancanza di un margine disegnato dalla piega della palpebra mobile, occorre applicare il trucco anche oltre, verso l’arco superiore dell’occhio.

Quali sono i colori migliori per esaltare gli occhi “incappucciati”?

Per esaltare al massimo gli occhi “incappucciati”, l’ombretto è assolutamente necessario. I colori migliori sono quelli medio/scuri: tutte le sfumature del marrone e del grigio, i blu e i verdi scuri, fino al nero. Attenzione anche a finiture e consistenze. Gli ombretti metallizzati, le finiture opalescenti o le texture troppo leggere potrebbero finire con l’accumularsi nella piega della pelle che copre la palpebra mobile. Meglio gli ombretti compatti e opachi.

Per completare il make-up, una linea di eye-liner che punta verso l’alto, mascara volumizzante e sopracciglia ben definite.

Sì, perché per aprire questo tipo di sguardo è bene alzare il più possibile l’arcata superiore. Immediatamente sotto le sopracciglia potete esaltare ulteriormente lo sguardo con un velo di ombretto iridescente o con del correttore. Con un make-up così lavorato e intenso sugli occhi, il resto del viso dovrebbe avere un trucco leggero effetto nude.

Leggi anche

Siren eyes: come realizzare il make-up occhi più in trend del momento

I colori dei rossetti autunno/inverno 2022

8 errori da evitare per avere sopracciglia perfette

Pubblicità

Potrebbe interessarti