come-fare-beach-waves-capelli

L’acconciatura beach waves è un evergreen che non tramonta mai. Durante l’estate è comunissima, quasi a voler richiamare le onde del mare, ma anche in inverno capita frequentemente di vederla. Alcune star, poi, ne hanno anche fatto una sorta di “marchio di fabbrica”, sempre presente sulle loro teste.

La bellezza di questa acconciatura è che, se viene fatta correttamente, permette di ottenere un effetto mosso naturale. Realizzarle è abbastanza semplice, anche se potremmo farci scoraggiare nel caso non disponessimo di un ferro. Ma vediamo subito come fare le beach waves!

Beach waves senza ferro: come farle

Se disponessimo di un ferro arriccia capelli, ovviamente, realizzare le beach waves si rivelerebbe veramente facile e rapido. Non tutti però ne posseggono uno, ma grazie a qualche piccolo trucchetto possiamo farlo tranquillamente senza correre a comprarne uno!

Il trucco migliore per chi ha i capelli lunghi sono le trecce. Con i capelli ancora bagnati realizziamo alcune trecce, in base a quanto li vogliamo mossi, per poi asciugarli. Teniamo un po’ in posa, magari dormendoci una notte e poi disfiamole, ed ecco fatto! In alternativa alle trecce potremmo fare uno chignon, con il medesimo procedimento!

Un’altra possibilità per fare le beach waves consiste nello sfruttare una fascia per capelli. Dopo la doccia asciughiamoli sommariamente e indossiamo la fascia, dividiamo i capelli in ciocche e arrotoliamole attorno alla fascia. Lasciamoli poi asciugare all’aria, oppure con il getto più debole del phon.

Beach waves con forcine o mollettine

Se stessimo cercando una soluzione per fare le beach waves senza ferro indicata soprattutto per i capelli corti o di media lunghezza, avremmo due possibilità. Entrambe sono abbastanza lunghe da attuare, ma con un po’ di pazienza otterremo degli ottimi risultati!

Dovremo innanzitutto lavare e asciugare sommariamente i capelli, per poi dividerli in ciocche piccole, ora potremmo optare per due soluzioni. La prima è avvolgere le ciocche intorno al dito per poi fissarle con delle forcine. In alternativa, potremmo avvolgere le ciocche su loro stesse, fissandole con delle mollettine. Asciughiamo poi i capelli con cura, teniamo in posa un paio d’ore e infine districhiamo il tutto!

Leggi anche:

Nel caso stessi cercando una soluzione per nascondere qualche capello bianco, ecco 2 maschere completamente naturali!

Scopri come cambiare look velocemente grazie all’acconciatura semi raccolta

Qui, invece, trovi qualche consiglio per ammorbidire e rinforzare i capelli sfibrati e rovinati

Foto in alto: Shutterstock