regalo

Scegliere un regalo per una persona non è certamente semplice. A maggior ragione quando è per un’amica. Certo, non è facile neppure se la persona è una conoscente o parente. Ma se il legame che “unisce” due donne è l’amicizia, sbagliare il regalo potrebbe essere un errore quasi madornale, che rischia di ledere, in alcuni casi, l’armonia del rapporto.

Chiunque di noi sa bene di cosa stiamo parlando. Quante volte, purtroppo, il rapporto idilliaco con un’amica si è incrinato, anche solo leggermente, per un regalo poco gradito in una ricorrenza “importante”? Ahinoi, è capitato a quasi tutte. E quel senso di inadeguatezza che si palesa in quelle circostanze rende ancor più fallimentare e imbarazzante la situazione.

Le difficoltà del fare un regalo a un’amica

È una sensazione di “fallimento” che viene superata solo dopo un po’ di tempo, e che traspare nelle circostanze successive quando incontriamo nuovamente l’amica a cui abbiamo fatto quel regalo. D’altro canto, basta pensare cosa accade a noi quando riceviamo un dono poco gradito o fuori contesto; quel classico e finto sorriso di circostanza, come ben sappiamo, si palesa inevitabilmente.

E siamo consapevoli che la persona da cui viene il regalo percepisce sempre che il gradimento è assolutamente di facciata. Certo, fare un regalo a un uomo, fosse anche semplicemente il partner o un parente stretto (padre, fratelli), è sicuramente più semplice; di norma, anche se non sempre, gli interessi di una persona di genere maschile sono piuttosto circoscritti.

Quando la questione riguarda invece un’amica, anche se ci si conosce da anni, tutto cambia. E la paura di sbagliare fa capolino nell’animo di qualsiasi donna. Conoscere i gusti aiuta certamente nella scelta, ma non è affatto risolutivo. Lo sappiamo bene noi donne, che rifiutiamo con forza le banalità e adoriamo, invece, essere stupite. Nel momento in cui facciamo un regalo a una nostra amica, quindi, dovremmo ricordarci di quello che vorremmo per noi stesse.

La parola chiave, nella maggior parte dei casi, è quindi “stupire”. Noi donne, fra di noi, abbandoniamo spesso i freni inibitori, ci lasciamo andare a confidenze di vario genere improntate alla massima sincerità, specie se l’amicizia è forte e solida. Ed è proprio in quei momenti, con ogni probabilità, che il legame d’amicizia si consolida ulteriormente. E ci consente, perché no, di effettuare regali estremamente graditi in ricorrenze come il compleanno.

Stupire: regola aurea per un regalo a una cara amica

Mai risultare scontate o banali. Fantasia e intraprendenza sono fondamentali, e consentono di rendere gradito anche un regalo che non costi un occhio della testa. Un regalo di stampo goliardico, ad esempio, è certamente un buon metodo per festeggiare un compleanno o una laurea, e fornisce un valido motivo per uscire un po’ fuori dagli schemi canonici.

In quei casi, viene in aiuto il sito Delivery Passion, portale dedicato al mondo dell’eros tra i più visitati dagli italiani, popolo che fa della passione abbinata al romanticismo un proprio marchio di fabbrica. E si tratta di una tipologia di regalo che per alcune amiche, oltretutto, potrebbe risultare estremamente gradito anche per ampliare il proprio benessere personale. Svariati studi medici, a tal proposito, dimostrano come l’utilizzo di dildo e vibratori sia estremamente efficace.

Per rendere ancora più bello e indimenticabile il proprio regalo, abbiate cura di scegliere un biglietto di auguri adeguato e, perché no, in netto contrasto con il regalo. Se optate per un articolo come quelli appena citati, meglio puntare su un biglietto di auguri “strappalacrime” e meno ironico, in cui si metta in risalto il forte legame d’amicizia che lega voi e la destinataria del regalo stesso.