“Il silenzio è d’oro”: quando tacere è sinonimo di educazione

silenzio-oro-tacere-educazione

Far sentire la propria voce e la propria opinione è importante. Ma a volte è altrettanto prezioso tacere. Sì, il silenzio è d’oro, soprattutto in certi casi. Come ci insegna anche il Galateo, evitare di parlare in alcuni casi particolari non è sinonimo di timidezza o autocensura ma di grande eleganza ed educazione.

Quando tacere è sinonimo di educazione

Esiste un limite sottilissimo tra il diritto di esprimere la propria opinione ed elargire consigli non richiesti. Per questo motivo il Galateo ci mette in guardia, facendoci riflettere e offrendoci un’intera gamma di situazioni nelle quali rispondere con il silenzio risulta essere l’opzione migliore.

 

Pensiamo ad esempio a tutte quelle discussioni che riguardano la sfera privata. I genitori, in particolare le mamme, lo sanno bene. Il mondo è pieno di dispensatori di consigli non richiesti circa lo svezzamento, l’educazione o la gestione dei figli. E che dire invece delle consulenze improvvisate di parenti e amici rispetto alla tua gestione delle finanze? Niente di più fastidioso e sgarbato. Secondo il celebre manuale però, meglio non cedere alla tentazione di rispondere a tono. In questi casi il silenzio è d’oro. Respira profondamente, conta fino a 10 e dimostra la tua superiorità con un elegante silenzio.

Come gestire i momenti difficili

Il silenzio è d’oro e, in certe situazioni, è una vera e propria risorsa. Nei momenti di tensione ad esempio, fermarsi e stare in silenzio può evitare che un’accesa conversazione si trasformi in litigio. Badate bene, questo non significa autocensurarsi e abbandonare la questione. Tacere è un modo elegante ed educato per prendersi il giusto tempo e riflettere. Aggredire verbalmente sarebbe la via più semplice ma il Galateo ci ricorda che così risulteremo offensivi e maleducati. Rispondiamo alle provocazioni con un elegantissimo silenzio e, quando saremo in grado di affrontare la questione con calma e lucidità, faremo valere la nostra opinione.

Leggi anche

Pubblicità

Potrebbe interessarti