I consigli dei pediatri per mantenere sana l'alimentazione dei bambini in estate

Con l’arrivo dell’estate e delle vacanze, la routine alimentare dei bambini può subire delle variazioni. Ci si alza più tardi e si mangia qualcosa al volo mentre si passeggia o si prende il sole in spiaggia.

Tutto questo è assolutamente normale in vacanza ma non bisogna trascurare troppo l’alimentazione dei bambini che, soprattutto intorno ai 5 anni, potrebbero risentirne. La SIP (società italiana di pediatria) dà alcuni consigli per mantenere sana la dieta dei bambini, anche durante l’estate.

Evitare troppi dolci e bibite zuccherate

È un consiglio che in linea di massima vale sempre, ma in estate con le alte temperature è ancora più importante seguirlo. Evitare di dare ai piccoli troppo spesso bibite zuccherate e dolci. I pediatri sostengono che un consumo eccessivo di gelati o di bibite zuccherate, aumenta il rischio di obesità infantile. Uno strappo alla regola ogni tanto si può fare, ma solo 2-3 volte alla settimana.  

Bere tanta acqua e mangiare frutta ogni giorno

Con la calura estiva è molto importante mantenere una buona idratazione. Pertanto è fondamentale che i bimbi, e non solo, bevano molta acqua e consumare tanta frutta di stagione.

L’acqua reintegra i sali minerali che si disperdono con il sudore mentre la frutta, mangiata ogni giorno, dà al bambino un notevole apporto energetico. Melone, prugne, pesche, anguria, ecc. sono ottime anche come spuntino tra un tuffo e l’altro.

Preparare cibi leggeri e digeribili

Specialmente in spiaggia, i bambini sono sempre in movimento o in acqua. Per questo motivo, secondo i pediatri, è meglio preparare loro pietanze leggere e digeribili: insalata di riso o di pasta, panino con verdure e tacchino, pesce bollito, prosciutto e mozzarella, carne bianca, legumi e uova. È sconsigliato dare ai bambini carne rossa in estate, in quanto è difficile da digerire risultando pesante per l’organismo.

Leggi anche:

Vacanze e bambini: le 10 regole del pediatra

Bambini: come farli tornare di buon umore in 3 mosse

Zucchero: da vietare al di sotto dei 2 anni di vita