I nomi per i bambini sono davvero tantissimi e scegliere quello giusto per il futuro nascituro o la futura nascitura non è sempre così facile. Se non si è ancora decisi su quello perfetto ecco che in questo articolo troverete una lista di quelli più belli da utilizzare per i maschietti e le femminucce di casa.

Se vi siete chiesti quali sono i nomi più diffusi per i bambini è possibile scoprirlo proprio leggendo questo articolo.

In questo modo potrete sapere se quello scelto per il bambino o la bambina è diffuso o meno nel nostro Paese. Ma l’utilizzo o meno di un dato nome non deve essere l’unico punto da analizzare. Infatti è altrettanto importante conoscere il significato che si cela e l’origine della parola. In questo modo non si avranno dubbi sia per i nomi maschili sia per quelli femminili.

Scopriamo insieme i nomi più belli da dare ai propri figli:

Luna

Il nome Luna deriva dal latino, con il significato proprio del corpo celeste del sistema solare la Luna. Nel 1400 il nome era usato in alchimia per indicare l’argento. Invece, nella mitologia romana era il nome di una divinità corrispondente a Selene. L’onomastico si festeggia il 1° novembre, festa di Ognissanti. Poiché anche questo nome è adespota, cioè non è portato da alcuna santa e si celebra in questa giornata.

Nomi femminili più belli Sveva

Diffusione

Questo è un nome davvero originale da dare a una bambina, infatti, in Italia è diffuso poco, mentre lo stato in cui è più usato è la Danimarca. Chiamare la propria figlia con questo nome significa augurarsi che sia bella e luminosa proprio come il satellite del nostro pianeta. Si tratta quindi di un nome molto bello proprio per questa sua peculiarità. Tra i personaggi famosi che portano questo nome, c’è l’attrice Lunetta Savino e la pallavolista italiana Luna Carocci.

Giovanni

Secondo per diffusione in Italia, il nome Giovanni vuole dire “grazia di Dio“, ma anche “il Signore è misericordioso“. L’onomastico è celebrato in memoria dei due santi maggiori che portarono questo nome: Giovanni Battista, il 24 giugno e il 29 agosto e Giovanni apostolo ed evangelista, il 27 dicembre. Questo nome è diffuso in tutte le regioni d’Italia e la forma Giovannico è quella utilizzata in Sardegna.

Origine e diffusione

Di origine ebraica, poi traslato attraverso il greco Ἰωάννης, fino ad arrivare ai nomi latini Joannes o Johannes, il nome era composto da Yah, abbreviazione di Yahweh, ovvero “Dio” nella tradizione ebraica, e Hanan (stessa radice di Anna) che significa “avere misericordia/essere misericordioso”. Si tratta dunque un nome biblico, che deve la sua fortuna proprio ai due importanti personaggi neo-testamentari, Giovanni Battista considerato precursore di Gesù e l’apostolo Giovanni. Fu grazie a loro che venne adottato già dai primi cristiani. Basti pensare che in ambito religioso, sono più di 500 i santi omonimi! Ricordiamo San Giovanni Bosco, fondatore dei Salesiani, e oltre 23 Papi, dei quali l’ultimo Giovanni Paolo II.

Benedetta

Benedetta è la forma femminile del nome Benedetto.Il nome ha in sé il significato di “che augura il bene, che parla bene”, ma ha anche il significato è palese e vuol dire appunto “benedetta da Dio”. L’onomastico si può festeggiare in memoria di diverse sante e beate e la sua diffusione in Italia è concentrata in Sicilia, anche nella forma abbreviata di Bettina, usato anche come forma abbreviata di Elisabetta.

Nomi femminili più belli Agnese

Diffusione

Benedetta non è un nome molto diffuso in Italia e, per questo motivo, potrebbe essere una scelta originale. Si tratta di un nome che porta in sé un significato positivo. Tra le donne più importanti che portano questo nome c’è l’architetto Benedetta Tagliabue, la giornalista Benedetta Tobagi e la regina dei cooking show “home-made” Benedetta Parodi. Tra le persone famose con questo nome merita una menzione il Papa Benedetto XVI che lo ha scelto dopo l’elezione a Santo Padre.

Pietro

Il nome Pietro è di origine latina e significa letteralmente: “pietra“, “roccia“. L’onomastico viene festeggiato tradizionalmente il 29 giugno in onore di San Pietro, apostolo di Gesù e primo Papa, martire a Roma sotto Nerone. La variante femminile di questo nome è Pietra, poco diffuso nel nostro Paese tra le bambine.

Nomi bambini Gabriele

Diffusione

Il nome Pietro è molto diffuso in Italia, nel 2017, ad esempio, è stato tra i primi 30 nomi per bambini più scelti dai genitori. Questo nome si è diffuso in particolar modo dopo l’avvento e l’affermazione del Cristianesimo. Si tratta di uno dei nomi più belli da usare per il proprio figlio. Tra i grandi personaggi della storia che avevano questo nome è impossibile non ricordare l’apostolo Pietro, il grande regista Pietro Germi, il pittore Pietro Perugino e il grammatico e letterato Pietro Bembo.

Sara

Il nome Sara è di origine ebraica e significa principessa, regina, signora. L’onomastico si festeggia il 20 aprile per Sara di Antiochia e il 9 ottobre per Sara biblica, la moglie di Abramo. In Germania, durante il periodo nazista, dal 1938 in poi, tutte le donne e le ragazze ebraiche che non avessero già un nome considerato tipicamente ebraico furono costrette a cambiare il proprio nome in questo. L’onomastico viene celebrato il 10 dicembre. Per quanto riguarda il suo significato, nell’Antico Testamento è il nome che portava la moglie di Abramo e in ebraico significa “principessa”, “nobildonna”.

Nomi femminili più belli Luna

Diffusione

Sara è stato uno dei nomi più diffusi nel 2004, quando era il quarto nome più scelto dai genitori in Italia, e nel 2006, quando addirittura era il secondo nome più popolare per le bambine. Adesso, non è più così comune e, per questo motivo, può essere anche una scelta originale per la propria figlia. Sono diversi i personaggi famosi che portano questo nome, ci sono le scrittrici Sara Coleridge e Sara Marconi, la grande attrice Sara Allgood e la ballerina Sara Renda.

Leo

Il nome Leo è di origine germanica ed il suo significato è imponente: “leone” e “forte, coraggioso“. L’onomastico di questo nome viene generalmente festeggiato il 6 novembre, in memoria di San Leonardo di Noblac o di Limoges, abate ed eremita. Infatti, da questo derivano altri nomi come Leonardo che esprime lo stesso concetto.

Nomi bambini Leo

Rebecca

Il nome Rebecca è di origine ebraica. Significa: legame o laccio, quindi colei che unisce ma anche colei che affascina ed ammalia con le sue grazie. L’onomastico è tradizionalmente festeggiato il 23 settembre. Nel 2012 questo nome è entrato nella classifica dei 30 nomi femminili più numerosi registrati all’anagrafe, subito dopo Elena.

Nomi femminili più belli Rebecca

Diffusione

Il nome Rebecca si è molto affermato negli ultimi anni, soprattutto nell’Italia settentrionale. Fino agli anni ’90 era semisconosciuto, ma grazie alla sua sonorità che lo fa risultare un po’ esotico viene sempre più scelto dai neogenitori. Il nome è molto diffuso negli States e in tutti i Paesi anglofoni. Tra i personaggi famosi che si chiamavano così è impossibile dimenticare la regista e attrice Rebecca Miller e la cantante Rebecca Ferguson.

Ludovico

Il nome Ludovico, grazie al prestigio di diversi sovrani e al culto di alcuni santi che lo portarono, si è diffuso in tutto il Paese ed essendo uno tra i nomi più belli è tornato di moda tra i più piccoli. Esso è di origine germanica e significa: “illustre combattente“. L’ Onomastico è festeggiato generalmente il 21 giugno.

Nomi Bambini Ludovico

Egle

Il nome Egle deriva dal greco ed il suo significato può essere interpretato come splendente e fulgida. Questo si ritrova in numerosi personaggi della mitologia greca, fra cui una figlia di Elio. Anche questo nome è adespota, perché non vi sono sante che lo abbiano portato. L’onomastico si può festeggiare il 1° novembre per la festa di Ognissanti.

Nomi femminili più belli Egle

Alessio

Il nome Alessio, molto apprezzato ed utilizzato nel nostro Paese, è di origine greca-bizantina e significa: “colui che protegge o salva“. L’Onomastico è festeggiato solitamente il 17 luglio, in ricordo di Sant’Alessio di Roma, un mendicante. Le varianti di questo nome sono: Alesso e Alessi e i diminutivi Alex o semplicemente Ale.

Nomi bambini Alessio

Andrea

Il nome Andrea è di origine greca, deriva dal termine “Ανήρ” che significa “maschio” ma la sua origine è riconducibile anche ai concetti di “forza“, “valore“, “coraggio” e “virilità“. L’onomastico si festeggia tradizionalmente il 30 novembre in occasione della memoria di Sant’Andrea apostolo, fratello di San Pietro.

Nomi bambini Fefderico

Diffusione

Andrea è uno dei nomi più diffusi, anche perché spesso viene scelto dai neogenitori anche per le bambine. Si tratta di uno dei nomi più comuni, ma pare sia leggermente in calo rispetto agli anni ’90 quando ci fu una sorta di boom per cui questo nome veniva scelto tantissimo. Il periodo di massima diffusione sembra però essere il Medioevo.

Agnese

Il significato del nome Agnese è pura, casta. Questo venne in seguito associato al termine latino agnus, agnello, motivo per il quale sant’Agnese viene raffigurata, nelle sue iconografie, con questo animale. Infatti, fu proprio grazie al culto verso la santa che il nome si diffuse ampiamente nell’Europa cristiana, in particolare nell’Inghilterra medievale. L’onomastico si festeggia il 21 gennaio. Piccola curiosità: la sua variante spagnola è Ines.

Nomi femminili più belli Sara

Gabriele

Uno dei nomi più belli e anche più classici da dare ad un bambino è Gabriele. Questo deriva da due parole ebraiche che significano rispettivamente “uomo forte” e “Dio“. L’onomastico viene generalmente festeggiato ricorre dalla Chiesa cattolica il 29 settembre e dalla Chiesa ortodossa l’8 novembre, in memoria dell’arcangelo Gabriele.

Nomi Bambini Pietro

Teresa

L’origine di questo nome è incerta nonostante si abbia la sicurezza che la diffusione sia attestata fin dal Medioevo. Sono moltissime le sante che hanno portato questo nome; l’onomastico si festeggia generalmente in onore di una delle tre più importanti: il 9 agosto in memoria di santa Teresa Benedetta della Croce, il 1º ottobre per santa Teresa di Lisieux e il 15 ottobre per santa Teresa d’Ávila.

Nomi femminili più belli Teresa

Gregorio

Questo nome deriva dal latino Greogorius, attraverso l’antico nome greco Grēgorios, basato su gregoros, che significa “essere sveglio”. Quindi Gregorio vuol dire: “attento“, “guardingo“, ma, in alcuni casi, è stato confuso con il termine latino gregarius “gregario”, “che sta in gruppo”. L’onomastico si festeggia il 3 settembre, in memoria del santo papa Gregorio Magno.

Nomi bambini Gregorio

Beatrice

Il nome Beatrice era molto comune fra i primi cristiani in merito al suo significato, riferito alla beatitudine celeste e dell’anima. L’onomastico si può festeggiare in memoria di più sante e beate. In Italia è diffuso in tutto il paese. Oltre alle figure religiose si ricorda Beatrice Portinari, la donna amata da Dante.

Nomi femminili più belli Beatrice

Lorenzo

Il nome Lorenzo deriva dal latino ‘Laurentius’, “abitante di Laurento” ovvero “città dell’alloro”. L’ onomastico si festeggia il 10 agosto in memoria di San Lorenzo di Roma, martire. In Italia Lorenzo è stato, secondo l’ISTAT, il quinto nome maschile più utilizzato per i nuovi nati negli anni 2004, 2006, 2007, 2008 e 2009.

Nomi bambini Lorenzo

Lucia

Il nome Lucia, che è stato uno tra i più popolari in Italia, deriva dal latino e significa lucente e luminosa. L’onomastico si festeggia tradizionalmente il 13 dicembre in memoria di santa Lucia, vergine e martire a Siracusa, patrona della vista ma si ricordano altre sante e beate con questo nome in altre date differenti.

Nomi piùbelli femminili Lucia

Tommaso

State cercando il nome giusto per il vostro piccolo ed è nato proprio sotto il segno zodiacale dei Gemelli? Tommaso, che deriva dall’aramaico, significa proprio “gemello“! L’onomastico si può festeggiare in differenti date, tra cui: il 3 luglio e il 21 dicembre per San Tommaso apostolo, protettore di carpentieri, geometri e muratori, il 7 marzo per San Tommaso d’Aquino, protettore della scuola e degli studenti ed il 29 dicembre per San Tommaso Becket arcivescovo di Canterbury, protettore dei birrai.

Nomi bambini Giovanni

Celeste

Il nome Celeste deriva dal sostantivo latino caelum, cielo, da cui deriva l’aggettivo celestiale ma può fare anche riferimento al colore. L’onomastico può essere festeggiato sia il 14 ottobre in ricordo di san Celeste sia il 14 settembre, in ricordo della beata Maria Celeste Crostarosa, proclamata santa di recente, nel 2016.

Nomi più belli femminili Celeste

Emanuele

Il nome Emanuele ha origine ebraica e significa: “Dio è con noi“. L’onomastico viene generalmente festeggiato il 26 marzo in memoria di Sant’Emanuele martire. Per la variante Manuele si può festeggiare il 17 giugno, in ricordo di San Manuele, martire con Ismaele e Sabele in Calcedonia. In spagnolo e portoghese, il nome è presente nelle forme Manuel e Manoel.

Nomi bambini Emanuele

Dora

Il nome Dora deriva dal greco e significa dono, regalo. L’onomastico cade il 1° aprile. Questo nome può anche essere il diminutivo di quelli più antichi. Ad esempio come: Teodora, Diodora, Isidora. Il nome inglese Doreen è un suo derivato ed in Italia è, secondo i dati, maggiormente diffuso nelle regioni centrali.

Nomi più belli femminili Dora

Federico

Federico deriva dal germanico Frithurik, composto da frid “pace” e ric “sovrano”, “re”, “signore”, “potente”. Il significato preciso, come avviene spesso nell’onomastica germanica, è abbastanza incerto. Tra i possibili significati: tra le interpretazioni vi sono “potente in pace“, “governatore pacifico” e “protettore potente“. L’onomastico si può festeggiare in memoria di san Federico, vescovo di Liegi, ricordato il 27 maggio, oppure il 18 luglio in memoria di San Federico, vescovo di Utrecht.

Nomi bambini Andrea

Adele

Questo nome è di origine germanica ed il suo significato è nobile. L’onomastico si festeggia il 24 dicembre. Sia in italiano sia nelle altre lingue la pronuncia è molto simile. Adele ha riscontrato maggior successo negli ultimi anni tra la scelta dei nomi femminili, grazie anche alla cantautrice britannica omonima.

Nomi più belli femminili Adele

Davide

Il nome Davide deriva dal nome ebraico Dawid e vuol dire: “amato“, “diletto“. Hanno un significato analogo a questo nome anche Erasmo e Amato. L’onomastico viene festeggiato generalmente il 29 dicembre, in ricordo del re Davide.

Nomi bambini Davide

Sveva

Sveva è un nome dall’origine e dal significato sconosciuto. Infatti, si ritiene che sia un nome riferito ad un popolo, in questo caso i Suebi, conosciuti anche come Svevi. Ad oggi questa popolazione sono gli abitanti della Svezia. Questo nome festeggia l’onomastico il 1° novembre, giorno di Ognissanti essendo adespota, come tanti altri nomi molto utilizzati nel nostro paese. Piccola curiosità: Sveva Casati Modignani è lo pseudonimo usato dagli scrittori Bice e Nullo Cantaroni.

Nomi più belli femminili Benedetta

Mattia

Tra i nomi più belli potrete si trova anche Mattia. Questo nome è di origine greca e significa “dono del Signore“. L’onomastico si festeggia il 14 maggio in memoria di San Mattia apostolo, il protettore degli ingegneri e dei fabbri.

Nomi bambini Mattia

Frida

Un nome dal sapore nordico quello di Frida che infatti può vantare origini germaniche. Deriva da quello tedesco Frieda dove frieden significa pace. L’onomastico si festeggia il 1° novembre, giorno di Ognissanti. Nel nostro paese ha maggior diffusione nella provincia di Bolzano, in Trentino Alto Adige ed in Friuli Venezia Giulia.

Nomi più belli femminili Frida

Christian

Tra i nomi più belli c’è anche la variante di Cristiano: Christian. Questo nome maschile significa “devoto e consacrato a Cristo“.

Nomi bambini Christian

Ancora indecisi? Continuate a leggere per scoprire i 10 nomi più diffusi in Italia.

Mia

Per chi ama i nomi classici ma in una variante straniera, il nome Mia è perfetto. Infatti, in italiano è la traduzione di Maria. Secondo l’ISTAT, questo nome era praticamente sconosciuto nel 1999, quando solo 7 neonate vennero chiamate così in tutta Italia. Tutta un’altra storia nel 2016 quando ben 1678 bambine ricevettero il nome di Mia.

Nomi più belli femminili Mia

Ancora indecisi? Continuate a leggere per scoprire i 10 nomi più diffusi in Italia.

Bimbo in arrivo? Ecco i 10 nomi più utilizzati in Italia

Siete in fermento perché è in arrivo un nuovo bebè e state pensando ai nomi da scegliere ma siete molto indecisi? Nessun problema: ecco una lista di quelli più diffusi nel nostro Paese sia per i maschi sia per le femmine.

Non c’è nulla di male a voler sceglier un nome già molto sentito in Italia. In fondo, quelli classici e “vecchi” hanno ancora un grande fascino e possono essere molto adatti ai nascituri del nuovo millennio. Oppure volete solo evitare che vostro figlio abbia un nome troppo comune…

I vip e non solo, spesso scelgono nomi molto particolari (Chanel Totti, Falco Briatore, Leone Lucia Ferragni solo per fare alcuni esempi) che difficilmente hanno un vasto utilizzo in Italia ma, per molti, l’importante è scegliere quelli originali, per differenziarsi dalla massa.

Se però state cercando quello giusto per una bambina o un bambino, a prescindere dall’originalità o meno, questo elenco vi sarà sicuramente utile e vi indirizzerà nella scelta più corretta. Scopriamo insieme i nomi più utilizzati dai genitori per i bambini in Italia:

1) Giuseppe

Il nome più diffuso nel nostro Paese è Giuseppe. Riguardo alla sua diffusione in Italia, oltre ad essere importante per il culto religioso, ebbe maggiore notorietà grazie al prestigio degli imperatori d’Austria Giuseppe I e Francesco Giuseppe, e poi per la fama di altri personaggi illustri della storia come: Giuseppe Verdi, Giuseppe Mazzini e Giuseppe Garibaldi.

Giuseppe nomi banali

2) Giovanni

Il nome Giovanni, essendo un nome biblico che venne portato da Giovanni il Battista e Giovanni l’apostolo, si diffuse già tra i primi cristiani. Inoltre, oltre ad essere molto utilizzato nel nostro Paese, in Inghilterra divenne molto comune nel tardo Medioevo. Infatti era portato da circa un quinto di tutti i maschi inglesi.

Giovanni nomi banali

3) Antonio

In Italia, Antonio rappresenta uno dei nomi più comuni e caratteristici tra i maschi e ben presente in tutto il territorio della penisola. L’onomastico è festeggiato solitamente il 13 giugno in onore di sant’Antonio di Padova, religioso francescano oppure il 17 gennaio in memoria di sant’Antonio abate, l’eremita egiziano considerato il fondatore del monachesimo cristiano.

Antonio nomi banali

Origini

Il nome Antonio ha diverse origini. Pare che derivi dalla lingua etrusca e che significhi “colui che affronta” riferito a un nemico. Ma c’è chi crede abbia anche il significato di “fiorito”, perché c’è chi attribuisce la sua origine al termine greco “ánthimos”. Porta con sé un retaggio molto interessante dal punto di vista semantico e linguistico. Come si può intuire, un’altra interessante curiosità su questo nome riguarda proprio il fatto che non si conosce l’esatta parola dalla quale deriva.

4) Mario

Il nome Mario proviene dal latino Marius e l’origine non è del tutto certa. Forse si basa sul termine mas, maris, che vuol dire “maschio“, “uomo” ma potrebbe anche essere derivato dal nome del dio Marte. L’onomastico può essere festeggiato il 19 gennaio in memoria di san Mario, oppure il 31 dicembre in onore di san Mario di Avenches, o di Losanna.

Mario nomi banali

5) Luigi

Il nome Luigi ha una derivazione germanica e significa “famoso guerriero“, “famoso in guerra“, “combattimento glorioso”. Generalmente, l’onomastico si festeggia il 21 giugno in onore di san Luigi Gonzaga, protettore degli scolari, degli studenti e della gioventù cattolica, oppure il 25 agosto in memoria di san Luigi IX, re di Francia.

Luigi nomi banali

6) Maria

Maria, in Italia, è registrato come il nome femminile più diffuso. Nel nostro Paese, in Spagna, in Polonia ed in Germania, è anche usato come secondo nome maschile, per ragioni tradizionali e devozionali. L’onomastico per la Chiesa cattolica si festeggia il 12 settembre, l’8 settembre ed il 22 agosto. Nella Chiesa ortodossa si festeggia invece il 15 agosto per le donne sposate ed il 21 novembre per quelle non sposate.

Maria nomi banali

7) Anna

Anche Anna è tra i nomi più utilizzati in Italia. Sono molte le sante e le beate che hanno portato questo nome ma l’onomastico, generalmente, si festeggia in memoria di sant’Anna, madre della Madonna il 26 luglio dalla Chiesa cattolica e il 9 dicembre e il 25 luglio dalla Chiesa Ortodossa.

Anna nomi banali

Anna e i suoi composti

Anna è un nome molto particolare anche perché è palindromo, al contrario, infatti, si legge allo stesso modo. Con il tempo ha generato tantissimi nomi composti come Annalisa, Annapaola, Annabella, Annarita e Annachiara. Si tratta di uno dei nomi prediletti dagli italiani anche perché è elegante e coinciso.

8) Giuseppina

Il nome Giuseppina è una forma diminutiva femminile del nome Giuseppe, di gran lunga preferita al femminile proprio Giuseppa. L’onomastico si può festeggiare l’8 febbraio in ricordo di santa Giuseppina Bakhita, religiosa canossiana. La più famosa ad avere questo nome fu la prima moglie di Napoleone, e quindi imperatrice di Francia e regina d’Italia dal 1796 al 1809.

Giuseppina nomi banali

9) Rosa

Il nome Rosa si diffuse in Italia a partire dal Medioevo e nel XX secolo è stato il terzo nome femminile più diffuso. La tradizione di attribuire alle persone nomi dei fiori è molto antica ed in questo caso simboleggia la bellezza, la regalità, la giovinezza e l’amore. Tra le varianti tra le quali si può scegliere: Rosina, Rosetta, Rosita, ma anche Rosy.

Rosa nomi banali

10) Angela

Tra i nomi più diffusi per le bambine c’è anche Angela. Di origine latina, significa “messaggero” e l’onomastico è festeggiato solitamente il 27 gennaio in memoria di santa Angela Merici, fondatrice della Suore Orsoline. Da sempre considerato un nome beneaugurante, Angela ha sicuramente in sé la dolcezza del significato comune che porta.

Angela nomi banali

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con i tuoi amici su Facebook!