cosa-sogna-neonato

Quando il bambino dorme alle volte piange, ride, fa delle smorfie o si agita. Tutte queste, sono manifestazioni dell’attività onirica esistente già dai primi mesi dell’infanzia. La domanda è: Cosa sognano i neonati? I sogni nel neonato non sono ovviamente uguali a quelli di un adulto, e servono a rafforzare la memoria e la consapevolezza della realtà che li circonda. Ecco cosa sognano i neonati e l’importanza dell’attività onirica nella memoria infantile.

Cosa sognano i neonati: Il ruolo dei sogni nello sviluppo della memoria

Secondo molti neuroscienziati, i neonati sognano e il sogno è importantissimo nello sviluppo della memoria e dell’attività celebrale. Ma cosa sognano i neonati, nello specifico? Che differenza c’è con l’adulto?

I sogni dei neonati sono per lo più rielaborazioni di immagini raccolte durante il giorno: il momento della pappa, il cambio del pannolino, il bagnetto, il gioco ecc. Durante la fase rem, il neonato fissa nella memoria i suoni, le parole e le attività raccolte nel corso della giornata e questo lo aiuta a sviluppare l’attività cognitiva. Quando dorme l’adulto, invece, scivola in una fase di sonno più profonda, assente nel neonato, generando sogni più strutturati e contorti, colmi di un “simbolismo” assente nei primi mesi di vita.

Cosa sognano i neonati: secondo alcuni scienziati non esiste attività onirica durante i primi mesi di vita

I neonati possono dormire fino a 18 ore al giorno e durante questo lasso di tempo, hanno delle manifestazioni fisiche che suggeriscono un’attività onirica. La scienza su questo tema, però, si divide. Secondo lo psicologo David Foulkes, spesso si confonde la capacità del bambino di percepire la realtà, con il sogno: “Se un organismo fornisce la prova che può percepire una realtà, allora siamo inclini a immaginare che possa anche sognarne una”.

Foulkes ed altri scienziati, condividono l’opinione secondo la quale i neonati non sognano perchè il loro cervello non è ancora del tutto formato. I veri e propri sogni compaiono all’età di 7-8 anni, quando inizia una più consapevole e strutturata attività celebrale.  

Leggi anche:

Sei una neomamma e hai bisogno di consigli? Ecco alcuni oggetti utili per la crescita del bambino

Per ogni età c’è la taglia giusta! Ecco come scegliere i vestiti e le scarpette della taglia adatta ad ogni neonato

Quando è il momento di togliere il pannolino al bambino? Scoprilo nel nostro articolo!