Gwyneth Paltrow

Non è la prima volta che Gwyneth Paltrow fa parlare di sé: dalla multa per le uova di giada “antidepressive” fino alla candela che “odora come la mia vagina”.

Iniziando dal suo divorzio, passando per le pubblicità ingannevoli e i consigli sulla vita coniugale, le “stranezze” di Gwyneth Paltrow sembrano non finire mai.
Nel settembre del 2008 l’attrice ha lanciato ufficialmente il suo shop online, Goop, presentato da lei stessa come “modello di vita”.

Negli ultimi giorni ha lanciato il suo ultimo prodotto, “This smells like my vagina candle” che, come fa intuire il nome, è una candela che odora “come la sua vagina“.

La candela che odora “come la sua vagina

La prima volta che il sito Goop aveva attirato l’attenzione dei media e le reazioni preoccupate dei medici era per il consiglio di effettuare vaporizzazioni alle parti intime.
Gwyneth Paltrow aveva, in quell’occasione, consigliato sessioni di 45 minuti con vapori intrisi di erbe. La pratica avrebbe, a suo dire, aiutato a detergere l’utero, combattendo insonnia, ansia e infertilità. La California Food, Drug and Medical Device Task Force, ente che controlla cibi e medicinali in America, aveva ripreso l’attrice intimandole di interromperne le vendite per assenza di attendibilità medica.

Poco dopo era toccato alle uova di giada. Questo particolare oggetto è generalmente utilizzato per mantenere il pavimento pelvico elastico. Secondo il sito di lifestyle queste avrebbero aiutato anche a bilanciare gli ormoni e regolare i cicli mestruali. Come se non bastasse, venivano attribuite alle uova anche doti “antidepressive”. In questo caso la California Food, Drug and Medical Device Task Force aveva multato la “guru” per 145 mila dollari, costringendola anche a rimuovere la dicitura dal sito.

Ultima delle stranezze in vendita sul sito, la candela che “odora come la mia vagina”. Secondo quanto riportato dal sito, la candela è ottenuta con un mix di geranio, bergamotto e cedro assieme a rosa damascana e ambra. È un prodotto descritto come “divertente, stupendo, sexy e inaspettato” e riporta alla mente “fantasia, seduzione e calore”. Viene venduta alla cifra di 75 dollari e seppur abbia destato ilarità e critiche sul web è già sold out.

Il divorzio e i consigli sulla vita coniugale

Gwyneth Paltrow aveva fatto parlare di sé anche in occasione del suo divorzio. Si era sposata con Chris Martin, frontman dei Coldplay, nel 2003 con il quale ha avuto anche due figli. L’annuncio sul divorzio è arrivato proprio dal sito della star che ne aveva parlato in termini di pacifica separazione, dicendo anche di aver mantenuto un rapporto molto stretto con il cantante.
La polemica scattò dopo l’uscita del film “Coldplay: A Head Full Of Dreams” in cui Chris Martin parlava della separazione come un momento “infelice. Aggiungendo anche di aver avuto un miglioramento nell’autostima dopo la separazione, e che il loro rapporto era diventato “toccata e fuga. La Paltrow in questa occasione si era arrabbiata molto con Martin per aver presentato il matrimonio sotto una luce così negativa.

L’attrice si è poi risposata nel 2018 con il produttore della serie tv Glee, Brad Falchuk. In un’intervista al Sunday Times aveva parlato del loro equilibrio matrimoniale. Secondo lei questo si basava su una sorta di part-time. La coppia passerebbe infatti assieme solo quattro giorni a settimana, seguendo un consiglio dell’intimacy teacher dell’attrice. Questo rapporto, stando alle sue parole, sarebbe molto ben visto da amici e parenti, che consigliano alla coppia di proseguire in questo modo.

Foto in alto: Instagram Gwyneth Paltrow