Mani di sposi con anelli

La principessa della Giordania Raiyah bint Al Hussein si è fidanzata ufficialmente. La 33enne convolerà a nozze con Ned Donovan, giornalista inglese di 25 anni. La famiglia reale è pronta a festeggiare, ma non prima di aver risolto il divorzio che riguarda la principessa Haya Bin al-Hussein.

Una famiglia reale molto seguita

Prima dell’ascesa al trono del re Abdullah II e della sua splendida moglie Rania sapevamo molto poco della dinastia di questo paese.

Rania di Giordania però è riuscita a far puntare i riflettori su di sé, per la sua straordinaria bellezza ma anche e soprattutto per le battaglie volte a migliorare la condizione delle donne nel proprio Stato e, in generale, in tutti i Paesi islamici.

La corte si è aperta molto al mondo dell’informazione rendendo pubblici anche avvenimenti lieti, fidanzamenti e matrimoni. Adesso, dopo i festeggiamenti dello scorso luglio per i 26 anni di matrimonio di Rania e re Abdullah II e quelli per la nascita del quinto figlio del principe Hashim, la famiglia reale ha dato notizia delle imminenti nozze tra la principessa Raiyah bint Al Hussein e Ned Donovan.

Chi sono i promessi sposi

La principessa Raiyah Bint Al Hussein è la sorellastra 33enne del re. Attualmente vive a Los Angeles, negli Stati Uniti, dove sta completando un dottorato all’Università della California. Ned Donovan è un giornalista inglese che da alcuni anni vive in India. Appena 25enne, vanta già collaborazioni con la BBC e con il quotidiano The Times.

La sua fama è dovuta anche al fatto di essere il nipote del famosissimo scrittore di storie per bambini Roald Dahl. Del loro incontro si sa pochissimo. Pare che i due si siano conosciuti qualche mese fa grazie ad amici comuni e che stiano vivendo una relazione a distanza in attesa del matrimonio e del trasferimento di entrambi in Giordania. L’annuncio del fidanzamento è stato pubblicato in una nota ufficiale dal Palazzo di Amman e poi condiviso su Twitter dallo stesso Donovan suscitando molte reazioni di sorpresa. I due infatti sono molto riservati e prima di allora non si sapeva nulla della storia d’amore.

La data del matrimonio è ancora da stabilire

Sappiamo che molto probabilmente il matrimonio si terrà ad Amman ma la data non è ancora stata divulgata. La famiglia reale giordana attenderà la risoluzione del divorzio tra la principessa Haya Bint al-Hussein e l’emiro di Dubai Mohammed bin Rashid Al Maktoum prima di stabilire la data delle nozze.

La situazione è particolarmente delicata perché la principessa 45enne sta affrontando una battaglia legale presso l’Alta Corte di Londra. L’emiro 69enne è accusato dall’ex moglie di violenze e abusi ma vuole che i figli restino con lui a Dubai. Questo divorzio rischia di diventare un vero e proprio incidente diplomatico tra Giordania ed Emirati; non c’è da stupirsi dunque della decisione di attenderne la risoluzione prima di stabilire la data del prossimo royal wedding.

Foto in altro: immagine di repertorio