Massimiliano Gallo, attore di lungo corso e star della prima serata su Rai1

massimiliano-gallo-attore-rai1

Massimiliano Gallo. Per molti si tratta “solo” del protagonista della fiction Rai campionessa d’ascolti Vincenzo Malinconico, avvocato d’insuccesso. L’attore partenopeo classe ’68 però ha alle spalle una gavetta iniziata quando era solo un bambino. Nel corso della sua vita si è sempre impegnato duramente, devoto a un mestiere che ha sempre considerato sacro. Scopriamo qualcosa in più sull’uomo che ha dato un volto e una singolare ironia all’avvocato perdente più amato della TV.

Chi è Massimiliano Gallo

Massimiliano Gallo nasce a Napoli il 19 giugno 1968. Cresce in una famiglia di artisti, il padre infatti è Nunzio Gallo, attore e cantante vincitore di Canzonissima ’56 con la canzone Mamma.

Anche la madre era un’attrice, che però lasciò la carriera per dedicarsi alla famiglia composta da Massimiliano e dai suoi 3 fratelli maggiori. 

La sua è una vita da predestinato. Esordisce in teatro all’età di soli 5 anni e a 10 è già protagonista di diversi telefilm per bambini girati dalla Rai. Dopo aver conseguito il diploma, inizia a recitare con la compagnia di Carlo Croccolo. Nel 1988 fonda, insieme al fratello Gianfranco, la Compagnia Gallo. Il teatro, oltre a essere il suo primo amore, è anche il palcoscenico che gli regala più successi tanto che, ancora oggi, rappresenta gran parte del suo lavoro.

La lunga carriera tra teatro, cinema e TV

La lunga e profittevole carriera teatrale è da tempo affiancata da quella cinematografica. Nel 2009 debutta sul grande schermo in Fortapàsc e, da allora, ha partecipato a ben 35 film, tra i quali La Kryptonite nella borsa di Ivan Cotroneo, È stata la mano di Dio di Paolo Sorrentino e Pinocchio di Matteo Garrone. Non sono da meno le partecipazioni alle fiction, 20 per la precisione. 

Il suo è stato un percorso lento e graduale ma sempre in crescita. Mai una battuta d’arresto, mai dello sconforto.

Solo gavetta, tanta gavetta e un talento che gli ha permesso, con i giusti tempi, di arrivare all’apice del successo popolare al momento giusto. Il grande pubblico, infatti, ha iniziato a guardarlo con occhi nuovi e con maggior interesse da quando è diventato uno degli attori di punta delle fiction Rai. Dal 2017 è il commissario Luigi Palma ne I Bastardi di Pizzofalcone e dal 2019 veste i panni di Pietro De Ruggeri in Imma Tataranni – Sostituto procuratore, serie che ha regalato enorme successo a Vanessa Scalera.

Il trionfo d’ascolti di Vincenzo Malinconico, avvocato d’insuccesso

La consacrazione arriva però con il primo ruolo da protagonista.

Quello di Vincenzo Malinconico è un personaggio che Massimiliano Gallo si è cucito addosso, come da lui stesso ammesso. E la cura con cui è riuscito a interpretare un legale semi-disoccupato, semi-divorziato e che ama filosofeggiare piuttosto che agire si è vista. Campione di ascolti e premiato dalla critica, l’attore è riuscito a diventare il volto del momento delle fiction Rai che, da diversi anni ormai, non sbagliano un colpo. Ma quanto c’è di Massimiliano Gallo in Vincenzo Malinconico? Probabilmente nulla, solo tanta bravura attoriale.

Nella vita reale Massimiliano Gallo è stato sposato con la sua fidanzata storica, Anna, dal quale ha divorziato ma con cui ha un ottimo rapporto, frutto anche della maturità con cui hanno scelto di crescere la loro figlia Giulia, oggi 20enne.

L’attore (ahimè) non è però single. Da tempo infatti l’attore sta con Shalana Santana, attrice e modella brasiliana. Anche lei ha un figlio, di nome Leon, avuto dal suo ex marito. I due si sono conosciuti a Napoli e da allora, oltre a condividere la propria vita, saltuariamente si dividono anche il palcoscenico. Hanno infatti recitato insieme in Resilienza 3.0 e ora stanno lavorando insieme in Stasera, punto e a capo!

 

Leggi anche

Giuseppe Zeno: scopri tutto quel che c’è da sapere sull’attore di Mina Settembre

Alessandro Borghi: 10 curiosità su uno degli attori più interessanti del panorama italiano

Fiction Rai di successo: quando andrà in onda Che Dio ci aiuti 7?

Pubblicità

Potrebbe interessarti