Sadie Sink
Advertisement

The Whale di Darren Aronofsky è uno dei film presentati alla 79ª Mostra del Cinema di Venezia appena terminata. La pellicola non ha centrato l’obiettivo Coppa Volpi ma si è rivelato comunque uno dei film più interessanti dell’anno. Certamente è stato in grado di segnare positivamente la carriera degli attori che vi hanno preso parte, 2 in particolare. Stiamo parlando di Brendan Fraser e Sadie Sink.

Il ritorno di Brendan Fraser e la sua incredibile trasformazione

L’esordio alla 79ª Mostra del Cinema di Venezia di The Whale è stato travolgente. 6 minuti di ovazione alla première e la sincera commozione del suo protagonista. The Whale è un film duro, che parla di un uomo solo, gravemente obeso, che cerca di riallacciare i rapporti con la figlia adolescente. Gli attori che hanno rivestito i panni di Charlie (il professore) ed Ellie (la figlia) sono stati una vera e propria rivelazione.

Brendan Fraser, protagonista del La mummia, era ormai sparito dai radar della cinematografia da diversi anni, più o meno dal 2014. Nel 2018 poi, in un’intervista a GQ, aveva accusato di molestie sessuali Philip Berk, l’ex presidente dell’associazione della stampa estera che assegna i Golden Globes. Parole che gli costarono una progressiva emarginazione da Hollywood. E ancora: la depressione, diversi problemi di salute, un’operazione alla schiena e una al ginocchio…

The Whale ha segnato il suo ritorno e non uno qualunque. Durante le riprese ha dovuto aumentare il suo peso per arrivare ai 270 chili del personaggio, avvalendosi anche di un’incredibile “corazza” realizzata dal truccatore Adrien Morot. Gli occhi erano tutti puntati su di lui, favorito tra i papabili vincitori della Coppa Volpi. In realtà il lungometraggio si è aggiudicato solo il premio Sorriso Diverso Venezia Award, un premio collaterale ufficiale assegnato alle opere cinematografiche di interesse sociale che valorizzano la diversità e tutelano le fragilità delle persone. Ma in The Whale si è fatta notare anche un’altra attrice, la coprotagonista Sadie Sink.

Chi è Sadie Sink

Per alcuni forse il nome Sadie Sink non dice assolutamente nulla ma per moltissimi altri, soprattutto per i più giovani, lei è Maxine “Max” Mayfield di Stranger Things. Nata il 16 aprile 2002, quest’attrice statunitense sta vivendo un momento di grande ascesa e The Whale ne è la prova. 

Sadie-Sink-Stranger-Things
A sinistra Millie Bobby; a destra Sadie Sink sul set di Stranger Things
Advertisement

Inizia ad appassionarsi di recitazione a soli 7 anni e nel 2012 è già protagonista di un musical di successo. Inizia subito a lavorare sia per il cinema che per il teatro ma la notorietà arriva nel 2017, quando entra nel cast della serie Netflix Stranger Things. Dopo un esordio in sordina nel corso della 2ª stagione, la 4ª la vede protagonista e nel mentre colleziona anche altre partecipazioni a film. 

Oggi, con la sua interpretazione in The Whale, è la star del momento. Giovanissima, artisticamente matura, di una bellezza fresca e genuina. Alla 79ª Mostra del Cinema di Venezia si è fatta notare anche per i suoi look da red carpet estremamente raffinati firmati da Prada, Alexander McQueen, Gucci, Armani e Chanel. Una cosa è certa, sentiremo ancora parlare molto di lei.

Leggi anche

Le protagoniste della 79ª Mostra del Cinema di Venezia

Le trasformazioni estreme degli attori di Hollywood