wilie-garson-stanford-blatch-svela-di-essere-etero

Chi non ricorda Stanford Blatch, il migliore amico di Carrie in Sex and the City? Chi ha visto la serie sa bene che il personaggio interpretato dall’attore Willie Garson è diventato un’icona gay. Tutti erano però convinti che anche l’attore che interpretava il personaggio fosse omosessuale… Invece, ecco che proprio Willie Garson ha rivelato al giornale Page Six di essere etero e di non averlo voluto svelare finora per non essere offensivo nei confronti di chi è gay perché, a suo dire, esplicitarlo sarebbe stato come riconoscere che c’è qualcosa di male nell’essere omosessuale.

Willie Garson e Stanford Blatch

Spesso, di fronte ad attori così bravi da riuscire a diventare un tutt’uno con i personaggi che interpretano, si finisce con il non sapere più distinguere il personaggio dall’attore. È un po’ quello che è accaduto al pubblico con Willie Garson e il personaggio di Stanford Blatch di Sex and the City, migliore amico della protagonista, Carrie Bradshaw, interpretata da Sarah Jessica Parker.

L’attore ha rivelato a Page Six di aver deciso di non rivelare di essere etero, a differenza del personaggio da lui interpretato nella serie TV, perché non voleva comportarsi come altri colleghi: “Gente che interpreta personaggi gay e che poi va su e giù urlando che non è gay, come se fosse in qualche modo una brutta cosa esserlo“. L’attore ha svelato così il motivo per cui ha mantenuto il riserbo sulle sue tendenze sessuali: “Per anni non ne ho parlato perché lo trovavo offensivo nei confronti dei gay“.

In White Collar nessuno mi ha mai chiesto se fossi un truffatore

La decisione di Willie Garson di non comunicare che, a differenza del personaggio di Stanford Blatch da lui interpretato, fosse etero è stata dunque dettata dalla volontà di non essere offensivo nei confronti dei gay. L’attore ha infatti spiegato di non capire perché si dovesse chiedere a qualcuno se fosse gay oppure no dopo aver interpretato un personaggio omosessuale: “Quando veniva posta la domanda durante uno show, dicevo: ‘Quando ero in White Collar nessuno mi ha mai chiesto se fossi un truffatore e quando ero in NYPD Blue, nessuno mi ha mai chiesto se fossi un assassino. Questo è ciò che facciamo per vivere, ritrarre le persone“.

Willie Garson ha poi scherzato su come la sua identificazione con il personaggio di Stanford Blatch abbia rischiato di mettergli i bastoni tra le ruote sentimentalmente parlando, perché le donne pare volessero “essere le migliori amiche di Stanford“, come Carrie in Sex and the City, ma che non ne volessero sapere di uscire con lui!

Leggi anche:

Voglia di un’altra serie TV glamour? Arriva il sequel di Gossip Girl: tutto quello che c’è da sapere

The Crown 4, la storia tra Lady Diana e il Principe Carlo torna in TV

Una mamma per amica: 10 curiosità sulle Gilmore Girls

Foto in alto: fotogramma canale YouTube Sex and the City Clips