eliminare-occhiaie-mascherina

Protagonista assoluto di questo periodo è lo sguardo. A causa della mascherina, le labbra sono spesso coperte e quindi far risaltare gli occhi è diventato fondamentale. Il primo passo è quello di eliminare le occhiaie evidenziate ancora di più dal DPI. Ma qual è il correttore più adatto, quale la texture da applicare in base alla propria pelle? Ecco i consigli utili per riconoscere il colore delle occhiaie e coprirle in modo perfetto.

Quale tipo di occhiaie hai?

Quando si parla di occhiaie, erroneamente, si è convinti che ne esista solo un tipo. In realtà, come ha spiegato una delle make-up artist italiana molto seguita sul web, Giulia Sinesi, nel suo libro Vitamine di beauty, è importante controllare bene il colore dell’inestetismo per trattarlo e coprirlo, con il correttore più adatto, in modo efficace.

Quale correttore usare per i diversi tipi di occhiaie

Come ha spiegato Giulia Sinesi, il correttore chiaro è da utilizzare nel caso si soffra di borse sotto gli occhi e per eliminarle consiglia di applicarlo sotto la sporgenza. Per neutralizzare il colore bluastro è necessario utilizzare un correttore sottotono, come ad esempio: il marrone, il nero o il rosso e successivamente applicare un correttore del tono che più si avvicina a quello della pelle. Per quanto riguarda gli occhi infossati, la make-up artist consiglia di illuminare la parte sottostante l’occhio con un colore sottotono per dare l’illusione che la zona affossata sia sul medesimo piano.

Come coprire le occhiaie senza il correttore

Correttore terminato o dimenticato da qualche parte? Nessun problema per coprire le occhiaie. Infatti, per minimizzare l’alone scuro sotto gli occhi è possibile far risaltare le palpebre con un ombretto dal tono caldo. Ad esempio i colori come il bronzo, ed il marrone dorato sono adatti ad illuminare le zone scure.

Come prendersi cura della pelle e quale make-up scegliere: la guida

Come spiega Giulia Sinesi in Vitamine di beauty, è fondamentale capire quale tipo di pelle si ha per prendersene cura nel modo più appropriato utilizzato le texture più adatte. Per lavarsi il viso, in caso di epidermide grassa, Giulia consiglia di utilizzare un detergente in gel mentre, per le pelli tendenzialmente secche, è meglio impiegare un prodotto oleoso. Oltre ai consigli su come prendersi cura della propria pelle, la make-up artist propone anche i trucchi più adatti in questo periodo di pandemia. Ad esempio, un buon rossetto non dovrà essere trasferibile e per valutarne davvero l’efficacia consiglia di applicare un po’ sulla mano, aspettare che si asciughi e poi, con un fazzoletto o una velina, si dovrà controllare che sia no-transfer e che non lasci sbavature.

eliminare-occhiaie-mascherina

Leggi anche:

Trucco perfetto anche sotto la mascherina!

Occhi in primo piano: i consigli giusti per struccare le ciglia

Pennelli: ecco perché è importante tenerli puliti