make up di capodanno

La notte di Capodanno è sempre una dura prova per il make-up, ecco quindi alcuni consigli per far si che duri più a lungo, resistendo alla notte più lunga dell’anno.

Brindisi, cene e uscite: il make up a Capodanno è messo a dura prova

Durante le festività è sempre difficile tenere ordinato e perfetto il proprio make-up. Tra brindisi, infinite sequenze di portate e giornate interminabili spesso capita che sia necessario un piccolo ritocco, ma non sempre è possibile.

La notte di Capodanno, in special modo, è una prova durissima, ma grazie ai giusti consigli è possibile far sì che il proprio trucco duri più a lungo, arrivando a fine serata o addirittura al giorno dopo.

I trucchi per rendere il make-up duraturo

È facile pensare che mettendo più trucco questo duri più a lungo, ma non è vero. Infatti, un eccessivo quantitativo di make-up fa sì che la pelle respiri meno, producendo più sebo e sbavando il trucco.

Primer e cipria

Un buon sistema è quello di applicare il primer che permette al trucco di aderire meglio.
Uno strumento utile a mantenere il make up è la cipria che aiuterà a ridurre la produzione di sebo e a fissare meglio il fondotinta.

Polvere o crema?

Alcuni accorgimenti sui tipi di prodotto aiuteranno a rendere il make-up più duraturo.
Bisognerebbe optare per prodotti in polvere, che hanno una maggiore tenuta. Le creme tendono, infatti, a spostarsi più facilmente, ma è pur vero che dipende dal tipo di pelle, se si ha la pelle secca è meglio preferire prodotti in crema.

Per gli occhi è preferibile un prodotto waterproof, resistente all’acqua e, soprattutto, all’umidità. Mentre per le labbra un rossetto con effetto matte aiuterà a resistere a tutti i brindisi.

Salviette e cipria in borsa

Gli imprevisti capitano sempre, per arrivare al brindisi di mezzanotte con il trucco ancora perfetto è consigliabile avere la cipria sempre con sé.
Anche le salviette opacizzanti aiutano a mantenere il make up, eliminando l’eccesso di sebo e riducendo l’effetto lucido dalla pelle.