ombretti-scaduti

Come tutti i cosmetici, anche gli ombretti hanno una data di scadenza ma spesso avviene che, nonostante sia consigliato di gettarli via, si continuino ad utilizzare. Ma quando è davvero arrivato il momento di non utilizzarli più? Come possiamo conservarli al meglio perché possano durare a lungo senza il rischio che si formino dei batteri nel prodotto? Scopriamo insieme tutti i consigli per capire se sono scaduti e se possono essere ancora utilizzati!

Come capire se gli ombretti sono scaduti

Per capire se gli ombretti che si possiedono sono scaduti e quindi sono da gettare via, oltre alla data di scadenza, si devono tenere a conto altri fattori, come: l’odore, il colore e la consistenza. Infatti, gli ombretti da non utilizzare più emanano un odore poco piacevole, non si riescono a stendere bene e, a volte, può capitare che cambi la tonalità dell’ombretto. Nel caso si voglia comunque utilizzare gli ombretti scaduti, andando contro le regole del PAO, ovvero il period after opening che indica i mesi in cui è sicuro usare un prodotto cosmetico una volta aperto, è consigliabile fare un test su una piccola parte del braccio, applicando il make-up che si vorrà adoperare.

Attenzione alla scadenza degli ombretti in crema

Attenzione poi agli ombretti con una texture cremosa. Questa particolare consistenza permette il maggior prolificarsi di batteri e non solo sulla parte superficiale. Infatti, quando gli ombretti in crema scadono, il trucco può essere stato contaminato dai batteri anche in profondità. Meglio gettarli per evitare il rischio di sviluppare qualche reazione cutanea.

Come conservare gli ombretti a lungo

Per poter utilizzare a lungo gli ombretti è importante conservarli nel modo migliore possibile. Quindi, la prima regola è quella di chiudere sempre la confezione per evitare le infiltrazioni di sporco e di polvere. Un’altra accortezza è quella di utilizzare sempre pennelli puliti e disinfettati con regolarità e di non riporli vicino a fonti di calore.

Leggi anche:

Lava sempre i pennelli: ecco perché!

Cipria rotta: no gettarla via

Trucco occhi perfetto sotto la mascherina

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo con gli amici su Facebook!