trattamenti-anti-age-retinolo
Advertisement

Il retinolo è uno dei prodotti anti-age più utilizzati nella cosmesi. Le sue proprietà rimpolpanti ed elasticizzanti sono riconosciute dalla dermatologia e dalla medicina estetica, ma spesso la consumatrice finale si fida semplicemente dei consigli del proprio negoziante di fiducia o della pubblicità in TV. Scopriamo allora cos’è esattamente il retinolo e come utilizzarlo al meglio.

Che cos’è il retinolo

Il retinolo è un derivato della vitamina A. Si tratta di una molecola presente naturalmente nella nostra epidermide ma che, col passere del tempo, diminuisce progressivamente. Per questo motivo è fondamentale seguire una dieta sana e assumere regolarmente cibi che contengono vitamina A. Tra questi troviamo frutta e verdura arancioni (come zucche, albicocche o patate dolci), ma anche carne, uova, latticini, spinaci e prezzemolo.

Il retinolo è un prezioso alleato anti-age. Mantiene la pelle elastica e il colorito luminoso. Aiuta a levigare le rughe, a prevenire le macchie solari, riduce i pori dilatati, combatte l’acne e le imperfezioni della pelle. Per questo motivo in commercio esistono sieri e creme idratanti che contengono questa molecola.

Come introdurre il retinolo nella beauty routine

Il retinolo è una sostanza molto potente e che, se utilizzata senza criterio, potrebbe causare secchezza e rossore della pelle. A partire dai 30 anni, è consigliabile introdurlo nella beauty routine ma in modo graduale. Iniziate preferendo una crema idratante che contenga dallo 0,1 allo 0,3% di retinolo. Dapprima potrete usarla 1 volta a settimana poi, progressivamente, andrete a intensificare il trattamento fino a farne uso quotidiano. La pelle del viso si abituerà così lentamente ad assorbire il nutriente senza traumi.

Quando la cute sarà pronta, potrete iniziare a utilizzare, un paio di volte a settimana, anche un siero. Questi si differenziano dalle creme per l’alta concentrazione di principi attivi che, nel caso del retinolo, arrivano fino all’1%. È preferibile applicare il siero prima di andare a dormire, facendo molta attenzione a evitare la zona del contorno occhi, troppo delicata e sensibile.

I trattamenti al retinolo in estate

La vitamina A tende a sensibilizzare la pelle e a intensificare gli effetti dei raggi UV. Per questo motivo i dermatologi consigliano di iniziare i trattamenti al retinolo in inverno, preferibilmente la sera. In questo modo la pelle avrà più tempo per abituarsi ai trattamenti e non sarà direttamente esposta ai raggi del sole.

Durante l’estate, anche se ormai siete abituate a utilizzare il retinolo quotidianamente, dovrete introdurre qualche cambiamento nella beauty routine. Potreste spostare il momento della coccola alla vitamina A la sera, prima di andare a dormire, oppure aggiungere un passaggio in più alla skincare mattutina. Dopo la vostra crema al retinolo preferita, applicate un solare con fattore di protezione alto o molto alto per prevenire secchezza e rossori.

Leggi anche

Come prendersi cura della pelle matura

Protezione solare: come scegliere il prodotto più adatto a te?

Fan della cosmesi fai da te? Prenditi cura della tua pelle con le proprietà della frutta