Qualche consiglio dalla migliore amica, un video tutorial ogni tanto e si pensa già di essere delle esperte in fatto di trucco. Ma gli errori che le donne italiane, famose e non, continuano a commettere sono sempre uguali e molto spesso per colpa della poca esperienza.

Chiaramente il trucco deve aiutare a valorizzare i punti forti del viso e non applicare il make-up nel modo corretto potrebbe evidenziare ancora di più i difetti.

Seguire la moda resta sempre un gioco divertente, ma sia l’abbigliamento sia il trucco devono sempre essere studiati e adattati alla propria fisicità e personalità.

Basta ostinarsi a truccare gli occhi con l’eye-liner se si hanno a disposizione solo pochi minuti e non si ha molta dimestichezza. Gli errori sono dietro l’angolo e la fretta è sempre cattiva consigliera! Con un po’ di esperienza e un po’ di calma si diventerà delle vere e proprie esperte senza più sbagliare:

1) Sfumature

Una delle regole che deve ormai essere chiara è che ogni prodotto deve essere sfumato. L’errore comune delle sfumature ampie non si limita all’applicazione dell’eye-liner, ma anche ad altre zone del viso. Per creare una doppia pelle con il fondotinta è fondamentale trascinare il colore dall’interno verso l’esterno. Per un contouring da esperte, ogni riga di prodotto, come ad esempio la terra o il blush, dovrà essere sfumato dolcemente verso l’esterno con l’aiuto di un pennello. In questo modo si evidenzierà l’incavo dello zigomo. Un brutto esempio di contouring all’italiana è questo di Bianca Balti in cui la terra copre tutto lo zigomo senza fondersi con l’incarnato.

Bianca Balti

2) Riga nera troppo spessa

Complice il ritorno della moda anni ’50 per l’abbigliamento anche per il trucco occhi è il trionfo della riga nera e dell’elegante codina all’insù. Un make-up che può sembrare semplice da realizzare ma che in realtà presenta sempre alcuni grossi errori. Se all’ eye-liner si preferisce la classica matita occorrerà sfumare l’ultima parte con un pennellino. In questo modo non si formerà l’antiestetico pallino alla fine della riga dell’occhio. Il pennello dovrà essere quello tagliato in obliquo per formare delle sfumature lineari e precise.

Riga nera occhi

3) Riga nera interna all’occhio

Un look molto utilizzato, soprattutto perché rapido, è quello di truccare con la matita nera la rima interna dell’occhio. Questo make-up non dona molto a tutte, perché rimpiccolisce gli occhi e rende lo sguardo molto più duro. In alternativa e per dare profondità, meglio sporcare solo l’attaccatura delle ciglia lasciando il resto pulito. Questo donerà sensualità allo sguardo senza togliere luminosità.

Riga nera interna occhio

4) Mascara sbavato

Dopo ore con il trucco sugli occhi e se si ha la pelle abbastanza oleosa è normale trovare delle tracce di mascara sulla palpebra. Una prima soluzione è quella di utilizzare un rimmel che sia resistente all’acqua. In questo modo non si avranno spiacevoli sorprese a fine giornata. Nel caso in cui si macchi la palpebra dopo aver truccato l’occhio con un ombretto chiaro, sfruttate il danno a vostro vantaggio. Con l’aiuto di un pennellino e una matita o un ombretto di tono più scuro sfumate il colore lungo l’attaccatura delle ciglia. In questo modo si cancelleranno le macchie e si definirà di più l’occhio.

Mascara sbavato

5) Stendere l’ombretto

Stendere ombretto

Come già sottolineato più volte, è sempre meglio applicare un po’ di prodotto per volta. Quindi, anche l’ombretto dovrà essere steso mano a mano in una zona contenuta della palpebra per poi procedere con la sfumatura. Eccedendo nell’applicazione si correrebbe il rischio di trovare pigmenti colorati su tutto il viso.

6) Sopracciglia disegnate

Dopo anni di sopracciglia minimali, quasi inesistenti, è il ritorno di quelle folte, anzi foltissime. Anche se molte storcono il naso e continuano a preferire un look più sofisticato, molti brand di make-up hanno lanciato moltissimi prodotti per la cura e il trucco delle sopracciglia. Infatti, oltre alle classiche pinzette, hanno realizzato matite e gel per infoltire in modo praticamente naturale quelle rese rade da anni di depilazioni improprie. Nell’applicare la matita si dovranno ricreare dei piccoli tratteggi che riproducano i peli e prestare sempre attenzione alla tonalità. Per riprodurre la nuance perfetta se ne possono mischiare due. Oppure si può sovrapporre a una matita troppo calda o fredda con un gel fissante colorato del tono opposto. Infine, mai distaccarsi troppo dalla nuance dei capelli, errore che commette anche la splendida attrice Laura Morante.

Laura Morante

7) Troppa terra

Non è necessario utilizzare chili di terra per sembrare più abbronzate come la sofisticata consulente creativa italiana di Vogue Giappone Anna Dello Russo. Per riscaldare i toni del viso, anche in inverno, basterà applicare una piccola quantità di prodotto sulle zone che naturalmente si abbronzano di più, come il naso, la fronte e gli zigomi. Qualche pennellata e il grigiore della pelle sarà cancellato.

 Anna Dello Russo

8) Contouring tra i capelli

Uno degli errori più frequenti è quello di ritrovarsi del prodotto per il contouring all’attaccatura dei capelli. I prodotti con formule in crema sono quelli che evidenziano di più questo problema. Quindi, se si hanno dei peletti sul viso o si è bionde, meglio utilizzare le formule in polvere. Ecco svelato come evitare gli errori più comuni che le donne italiane commettono mentre si truccano!

Polveri trucco

9) Smokey-eyes

Prima vera regola per ottenere un trucco da professioniste è quello di esercitarsi. Quindi mai cimentarsi in una nuova tecnica se si ha poco tempo. Sempre meglio un look semplice se non sapete armeggiare bene con i pennelli. Le tendenze look per gli occhi hanno visto il trionfo dell’effetto smokey-eyes, soprattutto nelle tinte scure. Ad ogni modo, se volete optare per questo trucco molto raffinato e siete alle prime armi, meglio iniziare con tonalità più chiare rispetto al nero. Dei caldi colori pastello aiuteranno a non evidenziare tropo gli sbagli e sin dalla prima pennellata il vostro occhio risulterà brillantemente truccato.

Smokey-eyes errore

10) Eye-liner

Look anni ’50 per chi ama le codine all’insù con un tratto preciso di eye-liner. Appunto preciso! Perché una riga tremante, troppo spessa o differente tra i due occhi è davvero un effetto di cattivo gusto. Meglio allenarvi prima di tentare di fare un cat-eye perfetto quando siete di fretta. Inoltre, ricordatevi sempre di non tirare la palpebra all’insù e di utilizzare una formula con un pennino a pennarello: di facile stesura anche per chi non ha mai provato prima.

Eye-liner errore

11) Contouring

Sognate un viso perfetto e dei tratti scolpiti? Si, allora l’innovativa tecnica del contouring è quello che potrebbe fare al caso vostro. Idea totalmente da abbandonare se non conoscete le differenti cromature da applicare sul viso. Terre, brush e correttori mixati in modo approssimativo potrebbero farvi sembrare davvero un pagliaccio. Meglio iniziare pian piano disponendo dei pennelli giusti per la stesura di ogni prodotto. Scordatevi di utilizzare le dita: questa è una tecnica che richiede precisione e soprattutto gli attrezzi del mestiere!

Contouring errore

12) Onde tra i capelli

Anche i capelli sono un importante biglietto da visita e se non vogliamo sembrare scappate da casa, dovremmo ritagliarci il tempo giusto per pettinarli a dovere. Se avete intenzione di creare tra i vostri capelli delle morbide onde o dei bei boccoli, scordatevi di poterlo fare in 5 minuti. Lo stile beach waves non è proprio il più veloce da realizzare se avete i capelli lisci. Riservate questa acconciatura a un giorno importante in cui avrete molto tempo da dedicare ai capelli e otterrete l’effetto desiderato.

Onde tra i capelli errore

13) Onde tra i capelli

Non solo i capelli lisci sono difficili da sistemare quando si dispone di poco tempo anche quelli ricci. Infatti, le fortunate che hanno una folta chioma tutta mossa sanno perfettamente che non tutti i raccolti possono donare al loro viso. Evitate sempre acconciature troppo elaborate e optate per una morbida coda, più pratica e adatta ai capelli ricci.

Acconciature per i capelli ricci errori

14) Ceretta

Il rito della depilazione è uno di quelli che richiedono più pazienza e più professionalità, soprattutto per le zone più delicate del corpo. Escludete completamente dalla vostra scaletta mattutina la ceretta per eliminare gli inestetici baffetti. La pelle delle labbra è tra quelle che possono subire più danno e portarne le conseguenze a lungo. Una ceretta troppo calda o uno strappo poco oculato potrebbe provocare una brutta ustione sulla pelle e lasciarvi un antiestetica e dolorosa bruciatura.

ceretta labbra errori

15) Smalto per unghie

Quante volte dopo aver finito di prepararvi ci si accorge di non aver prestato neanche un minimo di attenzione alla manicure, figuriamoci allo smalto! Se avete poco meno di 5 minuti è meglio non pensare di realizzare un nail art professionale. Anzi, limate e sistemate in modo ordinato le unghie e passate una base trasparente. In poco meno di 2 minuti lo smalto sarà asciutto e le vostre mani saranno subito più ordinate e presentabili.

smalto per unghie errori

16) Rossetto

Mai come negli ultimi trend di stagione i make-up artist si sono divertiti a sperimentare tinte molto scure sulle labbra. Il rossetto è uno dei trucchi che ha maggior risalto sul viso soprattutto se in tinte più appariscenti e meno pastello. Decisamente sconsigliati i rossetti rosso fuoco o addirittura viola per chi è alle prime armi e ha poco tempo per truccarsi. Anche per stendere il rossetto sarà necessario affinare le proprie tecniche; meglio riservare un look pulp a serate importanti.

rossetto errori

17) Ciglia Finte

Le ciglia finte sono ritornate davvero di moda anche se applicarle resta per molte ancora un mistero. In setole naturali, sintetiche, tratteggiate, a ciuffetti sono solo alcuni dei tanti modi in cui si trovano in commercio le ciglia. Per un look più naturale e per le meno esperte sono più pratiche quelle a ciuffetti, mentre per un’occasione importante e per un trucco decisamente più appariscente meglio indossare quelle a corolla. Anche in questo caso l’esercizio nell’applicarle sarà l’unico modo per farlo in meno di un minuto.

ciglia finte errori

18) Regola generale

Non abbiate mai fretta di sfoggiare l’ultimo trend in fatto di trucco. Esercitatevi sempre e prestate attenzione ai minimi particolari. Solo con la costanza un trucco impossibile diventerà normale routine, anche la mattina appena sveglie e super di corsa.

Regola generale per evitare errori trucco

Se l’articolo ti è piaciuto condividilo su Facebook!